Via Oberdan, aggredito altro controllore sul bus: ricercato giovane italiano

0
Bsnews whatsapp

Bresciano, di età apparente intorno ai 25 anni, sfacciato e violento. Questo l’identikit (i tratti somatici sono stati trasmessi a tutti gli agenti delle forze dell’ordine) del giovane che si è reso protagonista del nuovo, ennesimo, episodio violento a bordo di un mezzo di trasporto cittadino.

L’autobus sul quale viaggiava, lungo il percorso della linea 17, si è fermato in via Oberdan per far salire due controllori. Il giovane, privo di tagliando di viaggio, prima ha cercato di giustificarsi dicendo di non essere riuscito ad acquistare il biglietto online, poi, quando i controllori gli hanno chiesto di lasciare il mezzo, in preda alla rabbia ha rifilato uno schiaffo e un pugno al volto di uno dei due, un ex autista di 56 anni, prima di tirare la maniglia per fare aprire le porte e scendere dal bus. 

I due dipendenti di Brescia Trasporti hanno così chiamato la Polizia per raccontare l’episodio e fornire l’identikit.  
(a.c.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ve lo siete voluto !!! Già circa 15 anni fa ero solita far presente a chi di dovere che molti nn pagavano il biglietto. Risposta : spallucce !!! Oggi il mio commento è : NO COMMENT !

  2. Siccome é italiano i commenti aggressivi verso il delinquente sono cessati. É uno dei nostri, va protetto !!! Fosse straniero? ADDOSSO !!!

  3. Magari è "bresciano" come quello arrestato qualche giorno fa per un’aggressione: "bresciano" , ma nato in Marocco da famiglia marocchina….

  4. che fesseria la tua , nessuno dice nulla perchè nulla c’è da dire su di un delinquente ! comunque il "saldo" tra delinquenze nostrane e delinquenze straniere è ben a favore dei signori nostri ospiti nostro malgrado , quindi non ti scaldare troppo che non è il caso .

RISPONDI