Lavoro, oltre 250mila i bresciani pendolari

0

Sono 334.399 i bresciani che ogni mattina si preparano ad affrontare un viaggio. Sono loro i pendolari fotografati dall’Istat. A farlo per lavoro sono in 267.991, mentre gli studenti sono 66.408. Un numerodecisamente alto, considerando che, in base agli ultimi dati, la provincia bresciana conta 1.238.044 residenti. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Visto cosa si è disposti a fare x guadagnarsi una pagnotta??? Anni ed anni di sacrifici ,che quando si torna a casa ormai la giornata e ' finita ! Eppure si va avanti e si ringrazia il cielo x l'occupazione mantenuta!!Lo stipendio??? In genere poco più di quello che prendono gli immigratis che il mattino rimangono nel lettino caldo,caldo e non sanno come impiegare la giornata.E poi i politici si chiedono come mai il popolo italiano e ' stufo !!!! Ma xche non c'è giustizia ,non c'è equità , no c'è il senso del dovere e soprattutto l'amore x la nostra Italia!!!!

  2. Hai proprio ragione ! Migliaia di madri e padri di famiglia che, dopo aver sistemato i figli ( all'alba ) da qualcuno che poi li porterà al nido dove pagano fior di retta … si sa, entrambi lavorano… o all'asilo o al prescuola ( che stiano perfettamente bene o un po' raffreddati, tanto nn si muore ! ) partono x il loro posto di lavoro che sono strafelici di avere, xché tanto nessuno li aiuterebbe !!!! Oppure escono lasciando il figlio adolescente ancora a casa, con mille raccomandazioni. E qsti ragazzi, maschi o femmine, si preparano la colazione, tolgono dal" pacco risparmio"una schiacciatina x la ricreazione e spesso riordinano. Nessuna meraviglia, cose che ttt abbiamo fatto e ci siamo trovati contenti. La meraviglia, anzi lo sconcerto, lo scoramento e qdi il confronto avvengono una volta arrivati a scuola. Ecco che i compagni stranieri, x niente affannati xché accuditi fino all'ultimo da mamme casalinghe con ttt la giornata davanti, si presentano già alla fermata del bus spesso infischiandosene del biglietto, sono altezzosi xché forti dei loro diritti di "poveri extracomunitari con molti fratelli,mamma casalinga, affitto da pagare, padre con lavoro saltuario……." si comportano come fossero i padroni ( sanno di esserlo ormai ) iniziano ad attaccarsi alle macchinette x la colazione o merenda. I dispenser della coca cola o dell'acqua in bottiglia esistono solo x loro, i nostri ragazzi bevono dal rubinetto dei bagni. E POI CI SI MERAVIGLIA XCHÉ I GIOVANI DIVENTANO RAZZISTI ??!!!!! Qdo c'è la gita scolastica, i nostri accampano mille scuse x nn dire che a casa nn ci sono soldi sufficienti, ttt ciò x una sorta di dignità,( tanto i genitori lavorano quindi niente aiuti ) gli immiGRATISinvece si fanno dare subito il modulo x avere ttt gratis !!! Mi sembra logico : gli Italiani lavorano in due, spesso uno dei due stipendi va in benzina, parcheggi e tasse scolastiche; l'altro serve x casa, ticket sanitari,bollette e vitto ( sì, gli Italiani mangiano ancora ) però niente aiuti, in fondo alla fila SEMPRE xché un solo figlio e due che lavorano !!! ( piacerebbe a ttt avere molti figli, fare la casalinga , nn essere mai stressata dal turbinio dei problemi quotidiani !!!) ; gli immiGRATIS forse lavora il padre se nn è già invalido, madre casalinga, nonni ricongiunti con pensione, affitto è il primo a nn essere pagato poi le bollette, la scuola , i ticket ecc ecc…però cellulari ultima generazione e parecchi soldi liquidi in tasca… tanto ci sono quei bravi signori di buon cuore dei DIRITTI X LORO che fanno pagare ttt a quelli descritti prima ed ai pensionati che hanno lavorato 40 anni. Le tasse ormai servono a mantenere i CLANDESTINI e gli immiGRATIS ttt. Alla televisione vedo alluvionati liguri che puliscono, puliscono, puliscono … ma lì erano solo Italiani ? Gli immiGRATIS erano già stati trasferiti in alberghi in collina ??!! Che dire di più ? Succederà qualcosa, x forza, nn si può andare avanti così !!!!

  3. Vorrei aggiungere che se qualcuno pensa che io abbia descritto fatti di fantasia,sappia che sono un'insegnante e vi ho raccontato ciò che avviene nella realtà di ogni giorno. PURTROPPO !!!

LEAVE A REPLY