A bordo di un motorino rubato scappano all’Alt della Polizia: moldavo nei guai

0
Bsnews whatsapp

Erano le 04.20 di ieri notte quando una Volante della Questura di Brescia, impegnata nel regolare controllo del Territorio, nel percorrere via Lamarmora ha notato un ciclomotore con a bordo due soggetti con uno zaino in spalla.

Raggiunto il ciclomotore, gli agenti hanno intimato ai due individui di fermarsi per un controllo, ma i due dopo aver inizialmente accostato, si sono immediatamente dati a repentina fuga, sempre a bordo del ciclomotore, in direzione di via Corsica.

Ne è derivato così un  inseguimento lungo via Cefalonia, via Don Bosco, via Liguria ed infine in via Toscana dove i due soggetti, percorrendo con il ciclomotore l’area verde di un condominio, a causa dell’erba bagnata sono scivolati a terra.

Uno dei due è riuscito però a risalire in sella per poi scappare e far perdere le proprie tracce mentre il suo complice, nonostante la resistenza opposta agli agenti, è stato fermato.

Trattasi di C.E., cittadino moldavo del 1977. Poco dopo in via Toscana è stato rinvenuto il ciclomotore risultato essere compendio di un furto commesso a Nave il 26 ottobre scorso.

Lo straniero è stato quindi indagato per ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale in concorso. Le indagini sono in corso al fine di individuare il complice.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. eccole le risorse di cui abbiamo bisogno in questa città. Possibile che la maggior parte di coloro che commettono piccoli o grandi reati siano stranieri senz’altro da fare?

  2. credo che il discorso della nazionalità non c’entri nulla. Qui si tratta di delinquenti e purtroppo quelli non conoscono confini geografici

  3. E se Gloria fosse davvero moldava e carina? E allora? Non può parlare perché donna e straniera? Gli unici stranieri che apprezzi sono forse le straniere carine, perché non sei un uomo ma una sottospecie di razzista misogino.

  4. E'sicuramente dimostrato che i delinquenti stranieri sono in numero decisamente superiori di quelli italiani !!!le carceri sono piene di loro .X questo , come x es.avviene negli emirati arabi ,chi delinque viene subito espulso !!!! Noi invece diamo un foglio di via e loro se lo mettono nel ……

  5. Questo non permette a nessuno di prendersela con gli stranieri in quanto tali. Le carceri sono piene di giovani maschi: possiamo per questo trattare tutti i giovani maschi come delinquenti? No, lo sono in numero maggiore ma la stragrande maggioranza dei giovani maschi sono onesti. La responsabilità é individuale. Sulle espulsioni si può anche essere d’accordo, ma ci si riferisce a di chi delinque e non a chi porta avanti il nostro paese con il lavoro onesto.

RISPONDI