Incontro tra Torri (Cisl) e Renzi, il premier: la chiamerò nei prossimi giorni

0
Bsnews whatsapp

“A lei la responsabilità di Governo, a noi la responsabilità di dirle cosa suggerisce la competenza e l’esperienza della rappresentanza che tanti lavoratori e pensionati continuano ad affidarci”. Enzo Torri, Segretario della Cisl di Brescia, lo ha detto questa mattina al Presidente del Consiglio in un breve scambio di battute a margine dell’assemblea degli industriali bresciani.

 

 “Ho consegnato a Matteo Renzi una lettera in cui la Cisl lo ringrazia per il segnale di fiducia che viene dalla sua visita a realtà produttive che sono espressione di un sistema produttivo che sa unire tradizione e innovazione, anche grazie alla sperimentazione a livello aziendale di relazioni industriali coraggiosamente nuove, nella forma e nella sostanza della contrattazione. Ma abbiamo ricordato al Presidente del Consiglio che a lui e al suo Governo è richiesto un di più di volontà verso il dialogo sociale: le manifestazioni nazionali del 5 novembre dei Pensionati e quella dell’8 novembre del pubblico impiego non chiedono altro che la possibilità di un confronto su questioni molto concrete: lavoratori pubblici che da sei anni hanno bloccata la retribuzione per legge, pensionati che non ricevono il sostegno fiscale che altri percepiscono, lavoratori di aziende in difficoltà che vanno accompagnati attraverso forme nuove di ammortizzatori sociali, riqualificazione e ricollocazione”.

“Un Presidente del Consiglio che visita delle fabbriche – aggiunge ancora il leader provinciale della Cisl – è sicuramente una buona cosa; un Presidente del Consiglio che valorizza lo sviluppo partecipativo delle relazioni industriali e chi lavora per il dialogo nonostante il rumore degli alberi che vengono fatti cadere, sarebbe una grande cosa. La cultura della contrapposizione gode nel nostro Paese di estimatori vecchi e nuovi. E’ un modo di fare sindacato che non ci appartiene: è troppo chiedere che ci venga riconosciuto?”.

Il segretario della Cisl bresciana ha sottolineato l’urgenza di passare dalla elencazione dei problemi alla ricerca e alla costruzione delle risposte, delle soluzioni.

“La chiamerò nei prossimi giorni“, ha detto il Presidente del Consiglio al segretario della Cisl di Brescia. “Spero ci sia la possibilità – ha affermato Torri in una intervista – di sottolineare cosa significa fare sindacato oggi, solo sindacato, e pretendere che da questo derivino rispetto e disponibilità autentica al confronto”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI