Prova da 10 e lode per la Leonessa: battuto il Casale al PalaFerraris

0

Una grande vittoria, da altrettanto grande squadra. Brescia disputa a Casale una prova da 10 e lode, iniziata nel peggiore dei modi (-10 dopo pochi minuti di gara) e conclusasi con il più dolce dei finali. La Leonessa esce per la prima volta con due punti in tasca dal Monferrato, grazie soprattutto alla mostruosa prova di Juan Fernandez che in 35 minuti va a referto con 24 punti, 7 assist e 4 rimbalzi; fondamentale anche un Benevelli in versione specialista da tre punti, vera arma segreta di coach Diana contro l’arcigna difesa a zona di Casale, che con un 3/4 e tante piccole giocate importanti contende il ruolo di MVP della partita al “Lobito”. Poche sbavature, grande precisione al tiro (18/20 ai liberi, 90% tondo) e la solita costante presenza a rimbalzo, sia offensivo che difensivo: Brescia inizia alla grande il suo tour in trasferta, che la vedrà impegnata mercoledì con Torino al PalaRuffini.

 

Inizia bene Casale, trascinata da capitan Martinoni che mette a referto 5 punti consecutivi in poco più di un minuto e con Marshall firma il 7-0 che sorprende una Leonessa molle in difesa. I primi due punti bresciani arrivano con Federico Loschi dalla linea del tiro libero, ma Casale continua a giocare con alte percentuali nella metà campo offensiva e costringe coach Diana a chiamare timeout. Brescia rientra sul parquet con un piglio diverso e un ispirato Alibegovic da 5 punti consecutivi, insieme a Nelson che trova la sua prima tripla del match e porta la Leonessa a -2, prima del canestro di Amato che chiude i primi 10 minuti sul 19-14 per i padroni di casa. Nel secondo periodo Casale riparte da dove aveva terminato nei primi 10 minuti, crivellando di colpi la retina e trovando il +10 di vantaggio: Brescia con Brownlee ritorna a -7 ma la difesa Casalese concede poco e il distacco tra le due squadre rimane congelato. Si accende Benevelli che va a referto con 5 punti di fila, Fernandez in piena trance agonistica si prende una tripla frontale e  Brescia pareggia 31-31 a 3 minuti dalla pausa lunga. I ragazzi di Ramondino ritrovano le energie, riportandosi a +6, ma Fernandez con 5 punti di fila (gli ultimi tre arrivati con una tripla sulla sirena da metà campo) firma il -1 della Leonessa alla pausa lunga.

Il secondo tempo si apre con 6 punti di un ottimo Martinoni, a cui però la Leonessa risponde con un scintillante Juan Fernandez, che si carica sulle spalle la squadra e la trascina, insieme ad Alibegovic, al -1. Marshall e Tomassini vanno a referto con altri 6 punti, che infiammano il pubblico e sembrano poter dare il definitivo colpo del ko a Brescia, che si fa però nuovamente forza e con Nelson e Fernandez si tiene sempre a contatto, arrivando a giocarsi gli ultimi 10 minuti sotto di quattro lunghezze (60-54). Fall lotta sotto canestro come un leone e accende il pubblico casalese, riportato all’ordine dalle due triple di un grandissimo Andrea Benevelli. Al PalaFerraris è un continuo botta e risposta tra le due squadre: Fall trova la schiacciata in capo aperto, Loschi risponde con un gioco da tre punti e Cittadini con i liberi del +1 (71-72) a 4 minuti dal termine. Gli ultimi tre minuti di gioco sono in mano a Juan Fernandez: il nativo di Rio Tercero domina il gioco con due canestri pazzeschi e una freddezza alla lunetta della carità che condanna una Casale Monferrato che più volte si riavvicina a Brescia (e che ha in mano il tiro della vittoria), ma mai l’agguanta. I ragazzi fanno loro una partita di altissimo livello e si preparano alla seconda delle quattro trasferte consecutive, questa volta a Torino.

 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY