Un Brescia calcio all’insegna del giallo

0

Un Brescia calcio all’insegna del giallo, e il colore in questione è quello delle ammonizioni. A cui si aggiunge il rosso delle espulsioni. Dopo 12 giornate di campionato i biancoazzurri sono i più sanzionati dagli arbitri. I cartellini rimediati gialli dalla squadra di mister Iaconi sono già 36, a cui se ne aggiungono quattro per espulsioni. Otto, poi, le giornate di squalifica per i giocatori del Brescia: tre turni di stop per Olivera, due per Sestu e uno per Budel, Di Cesare e Bentivoglio. Il recordman dei cartellini, come si legge sul Giornale di Brescia, è Olivera con sei gialli e due rossi. Seguono poi Bentivoglio e Budel con quattro ammonizioni a testa.

L’ultima giornata di gara con il Trapani non ha fatto scostare la squadra dalla media: le Rondinelle hanno chiuso la partita con quattro ammoniti: Lancini, Olivera, Sestu e Scaglia.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Prima di associare il giallo alle amminizioni ricevute dai giocatori, preferireri associarlo al giallo inteso come mistero/enigma. Coiè riuscire a capire perchè viene perpetrato un accanimento da parte degli arbitri contro il Brescia. Rigori non dati, rigori contro inesistenti, ammonizioni ed espulsioni inflitte senza esitare, mentre agli avversari si concede e perdona tutto. Purtroppo senza una società influente si è in balia degli eventi e in questo momento il Brescia calcio non esiste.

LEAVE A REPLY