Brescia calcio, Corioni preoccupato: senza soldi come facciamo?

0

Quando si è presentato all’assemblea di Aib i cronisti lo hanno accerchiato per chiedergli del Brescia calcio, del risultato poco incoraggiante dell’ultima partita e del futuro della squadra, ma lui, l’ex presidente Gino Corioni ha risposto ad altro: “Non chiedetemi novità societarie, non ho più soldi per contimnuare ad andare avanti, quindi come facciamo?”.

Che l’avvicinarsi della fine dell’anno stia facendo emergere i problemi già affrontati nel mese di luglio, ma posticipati per risolvere il più urgente problema dell’iscrizione, vale a dire i soldi per pagare gli stipendi, è un dato di fatto. Fino a novembre i soldi ci sono, da dicembre invece diventano un grosso punto di domanda con il quale fare i conti. Perché le casse della società sono vuote e a meno di buone nuove il rischio di lasciare i giocatori senza stipendio è più che mai reale.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. e noi normali cittadini che dobbiamo dire allora ? anche noi abbiamo finito i soldi , solo che a noi le banche non li prestano più !!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome