Raccolta di San Martino: abiti e scarpe dismessi saranno inviati ad Aleppo

    0
    Bsnews whatsapp

    L’operazione-Aleppo è alle porte. Come ogni anno è tutto pronto, in città e provincia, per la «Raccolta di San Martino». Nella giornata di sabato gli Oratori bresciani, in collaborazione con la Caritas Diocesana, raccoglieranno abiti, scarpe, borse e tessuti usati. L’obiettivo è quello di ricavare almeno 15mila euro per sostenere il Centro di Accoglienza di Aleppo gestito dai frati Francescani. Per le tribolatissime sorti della Siria, alle prese ormai da tre anni con una guerra fratricida, sarebbe una goccia nell’oceano di necessità, ma pur sempre qualcosa.

    Il centro di accoglienza di Aleppo, uno dei quattro siriani assieme a quelli di Damasco, Latakia e Kan-ye, ospita ogni giorno 200 persone e contribuisce alla ricerca di sistemazione definitiva per 50 famiglie. Per dare una mano ai padri francescani basta veramente poco: è sufficiente mettere nei sacchi (oltre 170mila quelli a disposizione) distribuiti ad oratori o parrocchie uno dei propri abiti usati. Con la vendita dei vestiti usati si contribuirà all’acquisto di beni di prima necessità per i più bisognosi tra gli oltre 300mila cristiani residenti in città (2 milioni di abitanti).

    I volontari incaricati della raccolta passeranno casa per casa nei comuni dove la parrocchia ha aderito all’iniziativa.
    (a.c.)     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI