Schianto a Ceto, Nicola è morto mentre andava nella forneria dei genitori

0
Bsnews whatsapp

Si chiamava Nicola Torri il ragazzo rimasto ucciso questa mattina a Ceto dopo uno scontro con un’auto. Troppo gravi le ferite: nessuna possibilità di salvarlo. Aveva 21 anni, viveva a Braone, ed era in viaggio verso Capo di Ponte dove la famiglia ha una forneria. Un viaggio fatale: la sua Punto si è scontrata con un’utilitaria condotta da un altro giovane, un 18enne di Capo di Ponte. Soccorsi, vigili del fuoco e carabinieri sono immediatamente intervenuti: i due sono stati trasferiti all’ospedale di Esine, ma Nicola non ce l’ha fatta. L’altro ragazzo è stato invece sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ed è ora ricoverato in prognosi riservata. Ancora da stabilire le cause dello scontro. Nicola, ricorda il giornale di Brescia, era molto conosciuto il paese: geometra, per qualche mese aveva svolto un tirocinio nell’ufficio tecnico dell’Unione dei comuni.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI