Trasporto pubblico, come cambia con i social: se ne parla il 7 novembre

0
Bsnews whatsapp

Venerdì 7 Novembre 2014, dalle ore 09.30 alle ore 13.30, presso la sala conferenze del Museo Santa Giulia, ingresso da via Piamarta, si svolgerà “#Social bus: come cambia il trasporto pubblico locale con i social media e la nuova comunicazione”, il primo convegno in Italia sul tema del trasporto pubblico e la nuova comunicazione, organizzato da Comune di Brescia, Brescia Mobilità e www.cittadiniditwitter.it.

 

Nel corso degli ultimi anni le aziende si sono gradualmente avvicinate al mondo dei social network, ricavando vantaggi soprattutto nel rapporto più vicino e diretto con la cittadinanza. Il gruppo Brescia Mobilità è stato pioniere in quest’ambito, con la creazione nell’ottobre 2013 di un’area Customer Care  social oriented, con un servizio all’utenza attivo 7 giorni su 7, tutti i giorni dell’anno, dalle 7.30 alle 20.30. Il progetto si è poi allargato con l’introduzione per primi di Whatsapp, di cui ogni  giorno vengono trattati mediamente 30 messaggi per un totale di contatti prossimo ai 1000. Per questo motivo Brescia Mobilità e il Comune di Brescia sono particolarmente orgogliosi di accogliere nella propria città il primo convegno sul tema dell’uso dei social network al servizio del trasporto pubblico.

A introdurre i lavori sarà Francesco Di Costanzo, Direttore di cittadiniditwitter.it, la prima testata italiana dedicata alla nuova comunicazione pubblica, giornalista e collaboratore di #italiasicura presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. La prima sessione di studio sarà dedicata a “Tpl on social network: la cartina italiana del nuovo trasporto 2.0” con due interventi: il primo,  “Conversare, oltre i confini organizzativi. La comunicazione organizzativa e la social collaboration”, sarà tenuto da Annalisa Galardi, docente di Comunicazione pubblica e d’impresa all’Università Cattolica di Milano, esperta di editoria multimediale e d’innovazione e Membro del Comitato Scientifico di Fondazione Adriano Olivetti e Employee and Communication Strategist e partner di Hitrea; il secondo sarà invece di  Antonello Romano, ricercatore del Laboratorio Ladest dell’Università di Siena ed esperto di Big Data, User Generated Content, Network Analysis e Data Visualization, che presenterà la prima ricerca italiana sulla diffusione di Twitter nelle aziende di tpl. Il programma prevede dunque le buone pratiche italiane con la presenza di Marco Medeghini, Direttore Generale del Gruppo Brescia Mobilità, Roberto Cambursano di GTT Torino, Gianluca Naso di ATAC Roma  e Valeria Teti di ANM Napoli. L’ospite internazionale Lucy Whitehead, con lunga esperienza in Transport of London, racconterà successivamente l’uso dei social nell’Azienda di trasporto pubblico di Londra. A chiudere il convegno sarà la tavola rotonda moderata dal Prof. Giulio Maternini dell’Università di Brescia, dal titolo “I social migliorano il servizio di trasporto pubblico in città: quali scenari?” con la partecipazione di Brescia Trasporti, Metro Brescia, Apam Mantova, ATB Bergamo, CTT Nord e Start Spa Ascoli Piceno.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI