Bocciata proposta M5s di abrogare calendario venatorio, Sala: “Da grillini battaglia insensata”

2

“Il progetto di legge del Movimento 5 Stelle risulta essere non solo inutile, ma anche pericoloso, in quanto comporterebbe un aumento dei ricorsi. Sono dunque soddisfatto che oggi l’Aula abbia votato in modo convinto il non passaggio agli esame degli articoli". Così Alessandro Sala, consigliere regionale del gruppo consiliare "Maroni Presidente", è intervenuto in merito alla proposta del Movimento 5 Stelle di abrogare la legge relativa al calendario venatorio. "Va ricordato ai consiglieri del Movimento 5 Stelle – dichiara Sala, che è anche relatore della proposta di legge – che l’attuale ordinamento ad oggi ha consentito di normare la caccia in maniera efficace, permettendo da un lato ai cacciatori di esercitare la propria passione venatoria e dall’altro di mettere in atto tutte le tutele verso la fauna e l’ambiente. Quella avviata dal Movimento 5 Stelle è semplicemente una battaglia anticaccia, volta a negare ai cacciatori il sacrosanto diritto a esercitare una passione che è nella tradizione identitaria della nostra regione”.

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. La tradizione identitaria è un appiglio minimalista al problema di una fauna ed un ambiente sempre più mortificati e maltrattati dagli umani in cirolazione, in questo caso lombardi. Onore al Movimento 5 Stelle, anche in questo paladino di un radicale cambiamento che se tarda ad arrivare ci porterà molto rapidiamente alla deriva finale.

  2. avete perso un voto!!!!!!!!! anche da voi 5 stelle solo di parole!!!! con tutti i problemi che abbiamo!!!!! VERGOGNA SOLO E SOLTANTO VERGOGNA!!!!!!!!!!!

LEAVE A REPLY