Le Pmi bresciane del settore meccanico incontrano partner tedeschi

0
Bsnews whatsapp

In un periodo economico come quello attuale, caratterizzato dalla difficoltà di ripresa del mercato interno, diventa assolutamente prioritario cercare opportunità e sbocchi commerciali sui mercati internazionali. In quest’ottica si pone il progetto “Incoming Germania” organizzato da Pro Brixia, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia, in collaborazione con AIB e Apindustria, che mira, per l’appunto, a creare nuove opportunità per le PMI bresciane in una nazione, quella tedesca, che nonostante la crisi internazionale, dalla quale non è rimasta immune, rimane in ogni caso una delle locomotive dell’economia mondiale.

 

Da sempre, peraltro, il mercato tedesco è partner privilegiato della nostra Provincia: un quinto del volume dell’export bresciano è infatti destinato alla Germania, con notevoli punte nel settore della produzione manifatturiera meccanica. Ed è proprio il settore della meccanica il protagonista del progetto “Incoming Germania”. Nel corso di due giornate (10 e 11 novembre), 18 imprese bresciane operanti nel settore manifatturiero meccanico hanno infatti avuto l’opportunità di entrare in diretto contatto, tramite incontri B2B organizzati presso la sede camerale di via Einaudi, con operatori tedeschi specificamente individuati come potenziali partner commerciali.

“La qualità della produzione delle imprese bresciane del settore meccanico – commenta il Direttore di Pro Brixia Massimo Ziletti – è tale da poter risultare decisamente attrattiva anche per un mercato estremamente esigente e tecnologicamente avanzato come quello tedesco, garantendo così ottime opportunità commerciali alle nostre PMI”. Complessivamente, il valore dell’export bresciano  in Germania (dati al secondo trimestre 2014) ammonta ad 1.390.545.619 euro ed ha fatto registrare, sull’anno 2013, un incremento del 2,2%.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI