Truffe agli anziani, due incontri con la polizia di Palazzolo per informarsi e tutelarsi

0

Riconoscere situazioni di pericolo, adottare comportamenti prudenti, smascherare truffatori, veri o potenziali, e collaborare con le Forze dell’Ordine, segnalando situazioni sospette o trovando il coraggio di denunciare, quando si è vittime di raggiri.

E’ quanto impareranno gli anziani che parteciperanno ai due incontri formativi organizzati a Palazzolo sull’Oglio dall’Amministrazione Comunale, con la collaborazione dell’Associazione Polizia Locale della Provincia di Bergamo.

Giovedì 20 novembre dalle 16 alle 17.30 al Centro Diurno Integrato di Piazza Indipendenza, a San Pancrazio, e giovedì 27 novembre, alla stessa ora, al Centro Anziani di via Zanardelli tutti gli anziani della città potranno incontrare il Dott. Fabio Sebastiani, agente della Locale di Bergamo, che offrirà preziosi consigli da mettere in pratica per non cascare nella trappola degli imbroglioni e risponderà alle eventuali domande o curiosità dei partecipanti.

 Agli incontri interverranno anche il sindaco di Palazzolo, Gabriele Zanni, e il comandante della sezione di Polizia Locale della città, Claudio Modina, che hanno promosso l’iniziativa nella convinzione che un’adeguata e specifica formazione possa ridurre sensibilmente quel fenomeno fastidioso, ma purtroppo sempre vivo, delle truffe ai danni di quella fascia di popolazione considerata più e influenzabile.

 “Sono importanti momenti d’incontro, che ci permettono un contatto diretto con gli anziani, così da poter dare il nostro contributo al fine di evitare situazioni di criticità che vanno oltre la semplice truffa – commenta il comandante Modina -. E’ un fenomeno sempre attuale, un reato tra i più odiosi, in quanto colpisce soggetti a rischio, persone sole o deboli”. A tal proposito il comandante rivolge anche un appello agli anziani. ”In caso di situazioni ritenute poco chiare – ammonisce- , qualora vi siano persone sconosciute che vi telefonano o vi avvicinano chiedendovi contributi o firme su moduli, contattateci immediatamente al numero 0307405537. Anche se fosse un falso allarme, non preoccupatevi, meglio una telefonata in più che una in meno”.

 E proprio durante i due incontri, in programma per il 20 ed il 27 novembre, verrà illustrato anche un caso accaduto recentemente a Palazzolo, in cui la collaborazione di una signora, che ha riconosciuto una situazione di pericolo, ha consentito di cogliere in flagrante una persona che, fingendo di raccogliere fondi per scopi benefici, estorceva denaro in maniera truffaldina presso le abitazioni di anziani.

Comments

comments

LEAVE A REPLY