Scuole sicure: Brescia all’undicesimo posto nella graduatoria nazionale

0
Bsnews whatsapp

Nel rapporto di Legambiente "Ecosistema-scuola" che prende in esame edifici, strutture e servizi in 94 città italiane, Brescia occupa una posizione di tutto rispetto: undicesima. La città che offre le migliori strutture scolastiche è Trento, quella che risulta più in difficoltà è Sassari, in generale le città del Nord offrono strutture migliori rispetto a quelle del Sud.

Rischio sismico, bonifiche da amianto e radon, vicinanza da industrie (entro i 5 km), efficienza del trasporto, servizio di pedibus, presenza della biblioteca scolastica: questi alcuni dei tanti parametri presi in considerazione da Legambiente per stilare la classifica. Davanti a noi ci sono solo due città lombarde, Sondrio e Bergamo, rispettivamente settima ed ottava. Niente male insomma, una buona iniezione di fiducia per gli amministratori chiamati a dover provvedere a sicurezza e qualità degli edifici scolastici in tempi non certo felici per le casse della Loggia. L’assessore alla Pubblica Istruzione Roberta Morelli, assieme al collega dei Lavori Pubblici Valter Muchetti, deve così lavorare anche di fantasia, coinvolgendo, come è già stato fatto, genitori e sponsor (ad esempio per ritinteggiare, o per sistemare le aule informatiche) e provando a partecipare ad ogni bando pubblico. 

Tornando alla classifica (qui il report completo), nelle prime dieci posizioni si piazzano Trento, con un punteggio di 74,5%, Pordenone, Forlì, Prato, Reggio Emilia, Piacenza, Sondrio, Bergamo, Verbania, Bolzano.
Dalla undicesima posizione alla quarantesima: Brescia, Gorizia, Biella, Macerata, Parma, Terni, Firenze (63%), Asti, Siena, Livorno, Lecce, Frosinone, Torino, Treviso, Lecco, Vercelli, Benevento, Pavia, Arezzo, Padova, L’Aquila, Cremona, Perugia, Cuneo, Pistoia, Milano (50,5%), Varese, Imperia, Napoli (49%), Alessandria.
Dalla quarantunesima posizione in poi figurano Avellino, Belluno, Catania, Verona, Como, Ferrara, Pesaro, Lodi, Mantova, Salerno (44,6%), Olbia, Venezia, Cagliari, Ragusa, Massa, Campobasso, Aosta, Novara, Tortoli, Vicenza, Caltanissetta, La Spezia, Potenza, Grosseto, Bari, Roma (34,2%), Modena, Pisa, Savona, Catanzaro, Pescara, Rovigo, Trieste, Latina, Genova (22,4%), Crotone, Trapani, Lucca, Reggio Calabria, Taranto, Enna, Foggia, Matera, Sassari.

Non fanno parte della classifica per mancanza di dati: Ascoli Piceno, Chieti, Cosenza, Messina, Monza, Nuoro, Oristano, Siracusa, Teramo, Udine.
(a.c.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI