Studenti, Cobas e No Tav in corteo: bloccata via XX Settembre

0

Stanno manifestando in diverse città italiane. Studenti, no Tav, Cobas scendono in piazza per protesta.  A Brescia il corteo, per lo sciopero sociale e generale indetto dai sindacati di base, è partito attorno alle 9.30 da piazzale Garibaldi e ha percorso il ring. Blocco del traffico in via XX Settembre all’incrocio del cavalcavia Kennedy e direzione centro storico. Tra i manifestanti anche il Magazzino 47, Cobas e No Tav. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Caro Fufi, le faccio presente che ormai anche qua, tra di noi celti lombardi occidentali dire ad uno "vai a lavorare" è diventato un augurio e non più un termine in cui si propone ad altri di smetterla di rompere le balle e occupare il tempo in modo produttivo. P.S. a noi "lavorare" e basta non è stato un grand’affare, intanto che noi lavoravamo ci hanno fregato anche le mutande, hanno distrutto tutto, anche il nostro futuro. Per cui, W MANIFESTARE!!!!!

  2. Ci hanno tolto oltre che il lavoro, soprattutto per per i giovani ma non solo: il diritto di voto per senato, il voto di preferenza alla camera, il voto per le province, ….. l’oligarchia economico politico va fermata con l’aumento e non con la diminuzione degli spazi democratici….lotta re è pura autodifesa in questi anni di regime .

  3. forse vale la pena di includere anche l’oligarchia sindacale tra i responsabili della situazione in cui versiamo. I lavoratori sono ridotti come sappiamo, mentre i vertici sindacali si sono ”piazzati” alla grande. vedasi Epifani, Airoldi, Bonanni, D’Antoni, Cofferati, Pezzotta, Bertinotti, solo per citarne qualcuno. Ben altra cosa era il sindacalismo fino alla fine degli anni settanta. I leader attuali non han lavorato in fabbrica o negli uffici, mentre un tempo si diventava capi riconosciuti avendo fatto la gavetta.

  4. In piazza cesare battisti erano penosi : circa 80-100 studentelli capeggiati dal solito GRIGIONE DI CAPELLI che bloccavano tre strade e …. la POLIZIA CHE PURTROPPO NON PUO’ INTERVENIRE !!! Ahhhhhh …. la crisi comunque tocca anche questi cosiddetti antagonisti : dal solito furgone rosso ad un carrello (rubato….) del supermercato con dentro amplificatori e musica a tutto volume !!! E tanti IPAD, IPHONE, …. in mano ——— CHE PENA RAGAZZI !!!

  5. Che pena vedere studenti che protestano solo per perdere un giorno di scuola e questi sono il nostro futuro manco sanno perché erano lì che pena il sindacato

  6. invece di manifestare ora, non potevano evitare di votare pd alle ultime elezioni? scommetto che il 99% dei manifestanti erano contenti di avere monti, letta e renzi come premier, questo il risultato

LEAVE A REPLY