Ci penserà l’America a salvare il Lugana dalla Tav?

0

Il grido contro la Tav per salvare il Lugana approda su «Change.org», la più grande piattaforma di petizioni on-line al mondo. La raccolta di firme – sui social l’ hashtag è #savelugana – è stata aperta il 15 novembre dal Consorzio di tutela del Lugana Doc ed è indirizzata al presidente del consiglio Matteo Renzi. La petizione, che è stata aperta anche in Usa, sta riscuotendo successo, vista la sua diffusione in rete. I tempi però stringono, visto che enti locali, aziende e consorzi del territorio hanno tempo solo fino al 24 novembre per presentare le osservazioni in vista della conferenza dei servizi conclusiva in programma il 29. A dicembre tutto sarà nelle mani del Comitato interministeriale per la programmazione economica che precede gli espropri. 

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome