Controtendenza, a Lonato i matrimoni aumentano. I civili anche a Palazzo Zambelli

0
Bsnews whatsapp

Secondo il rapporto Istat, in dieci anni – dal 2003 al 2013 – si sono celebrati circa mille matrimoni in meno in Provincia di Brescia. Vanno in controtendenza però i dati dei Comuni di Lonato e Desenzano del Garda, che nell’indagine segnano l’eccezione. Nel 2013, infatti, a Lonato del Garda le unioni matrimoniali sono passate da 78 a 106. Dato che si divide in 57 matrimoni religiosi e 49 civili. Dall’inizio del 2014 a oggi (18 novembre) si contano 47 unioni celebrate in chiesa e 36 riti civili.

 

Alle sedi tradizionali in cui è possibile celebrare il rito civile a Lonato, ovvero il Palazzo comunale (in sala consiliare o nell’ufficio del sindaco) e la Rocca viscontea (nella sala lettura o nella sala del capitano), si è aggiunta anche l’elegante sala degli specchi al primo piano di Palazzo Zambelli, che dal 2010 ospita la Biblioteca civica.

La giunta comunale ha deliberato nelle scorse settimane che la sala degli specchi può accogliere i matrimoni civili nei giorni di chiusura del servizio bibliotecario, secondo il seguente tariffario, uguale a quello già previsto per la sala consiliare: 750 euro, se il rito è tra persone non residenti; 150 euro per i residenti che vogliono sposarsi il sabato pomeriggio, la domenica e i festivi, cento euro il lunedì mattina fino alle 13 (per i residenti).

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI