Mette foto hard della ex online: davanti al giudice dopo 12 denunce per stalking

0

La storia d’amore che naufraga, il matrimonio che finisce, ma il brutto viene dopo, quando l’ex marito, non riuscendo ad accettare la separazione, inizia a rendere un inferno la vita della ex moglie. E’ successo a Manerbio, il caso è approdato ieri in aula presso il Tribunale di Brescia, dove è stata ricostruita tutta la vicenda, anche grazie alle deposizioni di agenti della Polizia Postale.

Il caso di stalking subito dalla donna infatti, oltre che comprendere i più classici pedinamenti, le più classiche telefonate ripetute e ossessive, le minacce all’incolumità, in un caso pare addirittura sia stato utilizzato un coltello, ha fatto registrare anche risvolti di violenza psicologica per l’utilizzo da parte dell’uomo della rete internet per denigrare l’ex moglie. La donna ha infatti denunciato di avere scoperto che sue foto intime, scattate durante gli anni di matrimonio, sarebbero finite online contro la sua volontà. Come? L’ex marito avrebbe creato falsi profili Facebook tramite i quali avrebbe contattato gli amici della donna per spedire loro le foto hard. Il tutto è stato confermato dal tecnico della Polizia Postale che ha avuto modo di analizzare un hard disk esterno ed un tablet requisiti durante un sopralluogo a casa dell’imputato. Il processo è stato aggiornato al prossimo 16 marzo.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY