Del Bono alla Città di Brescia: i nostri ospedali sono un polo attrattivo anche per “l’immigrazione sanitaria”

0
Bsnews whatsapp

"La sanità bresciana rappresenta già un’eccellenza per il livello di professionalità e tecnologia che offre, ma nello sviluppo strategico della città proprio la sanità potrebbe diventare un polo attrattivo anche per ‘l’immigrazione sanitaria’", ha sostenuto Emilio Del Bono, Sindaco di Brescia, all’incontro con la stampa al termine della visita all’Istituto Clinico Città di Brescia (Gruppo Ospedaliero San Donato). Un segnale concreto di vicinanza agli operatori del settore e a coloro che cercano nelle strutture ospedaliere cittadine la soluzione ai loro problemi di salute.

 

"La sanità bresciana nel suo complesso occupa oltre 10.000 addetti – ha aggiunto il Sindaco – e tutti e tre i grandi gruppi ospedalieri in un momento di forte crisi stanno investendo, dimostrando vitalità e attrattività. Non solo, hanno saputo sviluppare in questi anni specialità differenti in un’ottica di concorrenza collaborativa e non distruttiva".

Dal canto suo Marco Centenari, amministratore delegato delle strutture ospedaliere bresciane del Gruppo Ospedaliero San Donato, ha ricordato che "i nostri ospedali rappresentano un quarto della sanità cittadina e forniscono prestazioni di alta complessità con una grande attrattiva anche per chi arriva da altre regioni".

"Anche in un momento di pesante crisi economica, – ha ribadito Centenari – continuiamo a sostenere il servizio sanitario regionale con importanti investimenti strutturali e tecnologici, come quelli in corso a S. Anna e quelli terminati da ormai 10 anni qui a Città di Brescia, senza pesare sui fondi pubblici ma utilizzando risorse interne".

Ad accompagnare il Sindaco nella visita, oltre ai manager dell’ospedale, anche il professor Attilio Gastaldi, Presidente dell’Istituto Clinico Città di Brescia, definito dal Sindaco "padre della medicina bresciana" e Donatella Albini, consigliere comunale, con delega per la sanità. "Ovunque – ha detto Albini – ho incontrato operatori attenti alla persona, non solo dal punto di vista umano, ma anche eccellenti nelle competenze professionali".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI