Vietata la vendita degli uccelli selvaggi, lo spiedo bresciano dice addio alla tradizione

19
Bsnews whatsapp

Lo spiedo bresciano non sarà più lo stesso, almeno non più quello della tradizione: l’entrata in vigore delle modifiche alla legge nazionale della caccia vieta, infatti, la vendita di qualsiasi uccello selvatico. Inoltre non sarà nemmeno possibile importarli da un Paese extraeuropeo perché, come ricorda il Giornale di Brescia, il legislatore impedisce la commercializzazione e l’acquisto di quelle specie che, pur provenendo da lontano, esistono anche nei territori degli Stati europei. E’ quindi la questione vendita a essere nel mirino della legge: in pratica lo spiedo originale potrebbe essere consumato solo dai cacciatori stessi. E’ quindi già polemica nel bresciano e in particolare nel comune di Gussago che ha ottenuto il riconoscimento De. Co. per il proprio spiedo, dove ci sono carne, costine di maiale e piccoli volatili. Ed essendo a pagamento violerebbe la legge. 

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

19 COMMENTI

  1. NO ALLO SPIEDO E SI AL KEBAB. GRAZIE ANIMALISTI. COMUNQUE IN MACELLERIA SI TROVA GIA IL SURROGATO, SONO DELLE QUAGLIETTE DELLA DIMENSIONE DI UN PASSERO, CHE NON AVRANNO PIU’ DI 3 SETTIMANE DI VITA, PULITE E SPIUMATE.

  2. Toglieteci anche lo spiedo con la polenta. Allora tutti a mangiare il risotto alla cantonese e gli involtini primavera che iè bu fess!!!!!. Cucinati inoltre in cucine pulitissime e rigorosamente a norma ASL.

  3. I cannibali esistono ancora, e hanno gusti ben precisi: la carne dei giapponesi è quella che piace loro di più. Quella degli uomini bianchi invece spesso ha un odore troppo forte, e risulta troppo salata. In Papua-Nuova Guinea molte tribù vivono ancora la loro vita identica a quella di secoli o millenni fa, completamente lontani dalla civilizzazione. Il cannibalismo ufficialmente è proibito da cinquant’anni in Papua-Nuova Guinea, ma in diverse tribù l’antropofagia sopravvive almeno come rito: ci si ciba a volte dei propri cari morti. Tra le tribù nella giungla ci sono anche molte persone che, intervistate, raccontano volentieri i loro gusti e preferenze nel mondo del consumo alimentare di carne umana. Si trovano ancora esseri umani che sanno descrivere le differenze tra i diversi sapori dei vari tipi di carne umana. La carne dei bianchi, secondo gli abitanti della Papua Nuova Guinea intervistati, risulta non troppo gradita perché, affermano i cannibali emanerebbe un odore troppo forte, e al gusto risulta spesso salata. Molto più buona è la carne dei giapponesi, il cui gusto sarebbe superato solo da quello delle giapponesi, o in generale dalla carne femminile. Una prova della sopravvivenza del cannibalismo è il persistere tra quelle tribù della cosiddetta malattia di Kuru, un morbo che si diffonde per via ereditaria tra chi appunto mangia carne umana.

  4. alleluia sei un demagogico frustrato…. pero’ a casa e al ristorante vai a mangiarti il pollettino ai ferri e il pesciolino vero….. fai ridere….ciccio

  5. NON E’ UNA QUESTIONE DI DOVE O DI RIFFE O RAFFE, DEVE ESSERE LEGALE FARLO. SMETTIAMOLA CON QUESTA MENTALITA’ DA ………TANTO..LO SI FA LO STESSO. LE NOSTRE TRADIZIONI VANNO MANTENUTE ALLA LUCE DEL SOLE E CON ORGOGLIO E FIEREZZA. PERCHE’ LA COSTOLETTA D’ AGNELLO O LE AOLE FRITTE SI E LO SPIEDO CON GLI UCCELLI NO. ALLORA FACCIAMO CHE DA DOMANI NON SI PUO’ MANGIARE LA LUMACA CON LA PANCETTA, O I MOSCARDINI IN UMIDO….LA MUCCA MANGIA L’ ERBA, L’ UOMO MANGIA LA MUCCA, L’ UOMO NON PUO’ MANGIARE SOLO L’ ERBA!!!! ALTRIMENTI DIVENTI PARI AD UNA MUCCA

  6. Con tutto il rispetto per il suo discorso mi fa particolarmente ridere la conclusione. Io per esempio non mangio la mucca mangio solo l’ erba. Non mi sembra di aver cominciato a muggire.

  7. mi raccomando nell’erba mettici un’ po di olio e aceto , tanto gli spiedi ce li mangiamo comuqnue… un salutone a tutti i demagogici verdi , che a casettin a e al ristoramtino si magnnnano carne e pesce a volonta’. PIPPEEEEE

  8. Casomai nell’erba ci va un po’ di tabacco, che con l’olio e l’aceto puzza un casino, fa schifo e non brucia neanche bene. Oh, ma bisogna proprio spiegare tutto eh?

  9. Ma come si fa a non capire che hanno ragione a vietare lo spiedo???? Poveri uccellini impalati da un ferro rovente!! Facciamo lo spiedo con il vile maiale, il sudicio coniglio, qualche pezzo di stupido pollo e patate. Gli uccelli facciamo.i in padella, così non ci rompono le 00…

  10. Chi non è Vegano o almeno Vegetariano deve tacere perchè è un gradissimo IPOCRITA. Tanti falsi scrupoli per gli uccelli, ma l’altra carne va bene. il il pesce che viene fatto morire per soffocamento, va bene. I crostacei mangiati vivi o cotti (buttati in pentola vivi) vanno bene.
    Posso capire chi non mangia carne, ma gli altri sono solo Buffoni che cavalcano le ideologie degli altri.

  11. A ME SEMBRA UN CONTROSENSO SE SI CONSIDERA CHE UN CACCIATORE PUO\’ COMUNQUE CUCINARE LE SUE PREDE IN CASA………SEMBRA PROPRIO CHE SI VOGLIA "FARE CASSA" CON LE MULTE CHE VERRANNO DATE AI RISTORATORI CHE NON RISPETTANO LA LEGGE.
    COME SE NON FOSSERO GIA\’ ABBASTANZA IN DIFFICOLTA\’.

  12. Sono contraria al divieto di vendita degli uccellini per rispetto allora delle trote di allevamento. Mi domando perché galline, pesci, lumache ecc. vengono allevate per poi trovarle nei supermercati e non gli uccellini per lo spiedo?

  13. Sono contraria al divieto di vendita degli uccellini per rispetto allora delle trote di allevamento. Mi domando perché galline, pesci, lumache ecc. vengono allevate per poi trovarle nei supermercati e non gli uccellini per lo spiedo?

RISPONDI