Rapina alla Snai: cassiere sequestrate, malviventi via con la cassa da 20mila euro

0
Bsnews whatsapp

Un colpo certamente studiato a lungo, e portato a termine con freddezza, è quello che si verificato nella notte tra martedì e mercoledì a Ospitaletto. Oggetto della rapina il Punto Snai, locale solitamente molto frequentato e perciò a fine giornata ricco di soldi.

I malviventi, tre, forse quattro se c’era un palo ad aspettarli in macchina, hanno atteso che il locale chiudesse e, intorno all’una e mezza, uscissero le due cassiere, una di turno al bar e l’altra alle scommesse. Una volta che le due ragazze sono arrivate nel parcheggio, i ladri le hanno avvicinate minacciandole con una pistola a costringendole a ritornare all’interno del locale. Una volta arrivati nell’ufficio, sempre sotto la minaccia della pistola, è stato chiesto alle ragazze di aprire la cassaforte. Di fronte alla loro incapacità, i malviventi hanno deciso di agire con le proprie forze: dopo aver chiuse le cassiere a chiave nel bagno, hanno divelto la cassaforte dal pavimento e l’hanno portata all’esterno, caricandola a bordo dell’auto nonostante il grande peso di circa un quintale. Poi se la sono svignata. Da una prima ipotesi pare che i contanti rubati ammontino a circa 20mila euro.

Nel frattempo le ragazze a fatica sono riuscite ad aprire la porta del bagno, ed a chiamare i carabinieri.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI