Sabato si fa la spesa per la Giornata nazionale della Colletta Alimentare

    0
    Bsnews whatsapp

    Per la 18esima volta a Brescia e provincia è tempo di Colletta Alimentare. Promossa dalla Fondazione Banco Alimentare onlus, in collaborazione con la Compagnia delle Opere, la grande raccolta di generi alimentari vedrà coinvolti complessivamente circa 2mila volontari che saranno attivi in oltre 200 supermercati, pronti a ricevere dai clienti più generosi i cibi da mettere in scatola.

    L’obiettivo per la colletta natalizia è quello di superare, o quantomeno avvicinare, il record di 202mila chilogrammi di alimenti raccolti nel 2012. Lo scorso anno la quantità raccolta è stata leggermente inferiore rispetto all’anno precedente, 194.438 chilogrammi. 122 gli enti che riceveranno il cibo accumulato, selezionati come sempre sulla base dell’intermediazione di parrocchie, Caritas, cooperative sociali, Croce Rossa. Nei sacchetti dei clienti che vorranno comprare qualcosa in più da donare ci potranno andare, per esempio, generi per l’infanzia, riso, olio d’oliva, legumi secchi, sughi, tonno in scatola o biscotti.

    A dare una grossa mano ai tanti volontari non facenti parte di organizzazioni ci saranno gli alpini ed i volontari della San Vincenzo, coadiuvati quest’anno anche da quelli del Rotary. Un appello a non far mancare il proprio aiuto viene dal responsabile provinciale della Colletta, Nino Sciortino: «Gli sos sono in continuo aumento, non solo da famiglie straniere ma da molte italiane. E´ incredibile che nell’anno 2014 ci sia in Italia gente che non ha da mangiare. Il nostro è solo un gesto, non risolutore, ma vuole da un lato dare un raggio di speranza, dall’altro chiamare in causa le politiche che non tengono conto dell’impoverimento delle famiglie».

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI