Gli artisti bresciani e la Grande Guerra

0
Bsnews whatsapp

È iniziato con il 2014 il lungo centenario della Grande Guerra, un evento che ha avuto un’incidenza profonda nella storia mondiale, come pure in quella locale. Dieci milioni di soldati e sette milioni di civili morti, almeno venti milioni di feriti hanno toccato profondamente il destino di ogni singola famiglia europea. La guerra ha piagato anche le comunità locali più piccole, costrette a piangere la propria gioventù arruolata e a fare i conti con le malattie che la penuria causata dal conflitto portava con sé.

Come ha scritto Mario Rigoni Stern «La memoria è necessaria, dobbiamo ricordare perché le cose che si dimenticano possono ritornare». Proprio per questo, grazie alla lunga ricerca e al prezioso lavoro dei due curatori, dottor Luigi Capretti e professor Francesco de Leonardis, l’Associazione Artisti Bresciani promuove la mostra Gli artisti bresciani e la Grande Guerra, che rappresenta, su questo argomento, l’esposizione più completa mai realizzata a Brescia (la mostra si articola in due sezioni, una nella sede dell’AAB, l’altra presso la Biblioteca Queriniana); e pubblica il catalogo che, oltre a presentare in un sostanzioso Regesto le opere e i documenti sia esposti sia censiti, contiene saggi critico-storico-artistici, che saranno il punto di riferimento più importante e rigoroso per studiosi, appassionati, studenti, cittadini interessati a conoscere le vicende storico- artistiche che riguardano il periodo della
Grande Guerra nel territorio bresciano.

Inaugurazione delle due sezioni della mostra:
AAB in vicolo delle Stelle, 4 a Brescia: sabato 29 novembre 2014 ore 18
Biblioteca Queriniana in via Mazzini, 1 a Brescia: martedì 2 dicembre 2014 ore 18

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI