Parcheggio scambiatore a Sant’Eufemia: tre piani per 398 nuovi posti auto

0

(e.b) Il prossimo 10 dicembre inizieranno i lavori di ristrutturazione di un capannone industriale di fianco alla stazione metropolitana di Sant’Eufemia per trasformarlo in un parcheggio scambiatore. L’appalto è stato assegnato da Brescia Infrastrutture alla Rti Montagna Costruzioni – Cordioli per un importo complessivo dell’operazione di poco superiore ai 3 milioni di euro.

“Il progetto prevede la realizzazione di un parcheggio in struttura su tre piani fuori terra per 398 posti auto complessivi, dotato di impianti di videosorveglianza, wifi gratuito, segnalatore di posti auto a semaforo rosso e verde e filodiffusione – ha spiegato Fabio Lavini, amministratore unico di Brescia Infrastutture.

L’intervento consiste principalmente “nella rimozione dei pannelli prefabbricati esterni, nell’adeguamento antisismico dell’intera struttura e nell’inserimento di un piano ammezzato in carpenteria metallica e nel posizionamento di nuovi pannelli metallici in lamiera stirata a ricoprire la superficie esterna – ha illustrato il responsabile del procedimento di Brescia Infrastrutture, Alberto Merlini. Inoltre, al piano terra della struttura, in un’area di 600 metri quadrati, troverà posto la zona commerciale.

Il parcheggio, almeno fino alla ridefinizione del trasporto pubblico locale, rimarrà gratuito ma l’assessore Federico Manzoni non esclude che possa diventare “a pagamento, almeno per coloro che decideranno di utilizzarlo non come parcheggio scambiatore ma come luogo di sosta”. Durante l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione del capannone, che dureranno all’incirca 7 mesi, per far fronte alla necessità di parcheggi della vicina stazione della metro, la Loggia ha individuato due aree, l’una in via Chiappa e l’altra in via Magnolini, che complessivamente metteranno a disposizione poco meno di 200 posti auto.

Comments

comments

LEAVE A REPLY