Semina panico in A4, tenta di corrompere agenti e poi li aggredisce: arrestato

7

Prima ha seminato il panico in autostrada muovendosi col suo furgone dalla terza alla prima corsia e viceversa senza frecce come facesse una gincana.  Arrivato intorno alle 23 in zona Ospitaletto, la polizia stradale, chiamata da alcuni automobilisti che lo avevano incrociato, ha cercato di fermarlo a Rovato, ma senza successo. E dopo un breve inseguimento, lo ha stoppato a Palazzolo fermato e arrestato. Oltre ad aver guidato in modo spericolato e a non essersi fermato al posto di blocco, l’uomo ha aggravato la sua posizione una volta di fronte agli agenti: come riporta il Giornale di Brescia, l’uomo, residente nel Vicentino, dichiara prima di non sapere dove sia, poi, quando i poliziotti cercano di fargli l’alcol test, visto che mostrava segni di ubriachezza,  getta una banconota da 50 euro nell’abitacolo dell’auto degli agenti, chiedendo di essere lasciato andare. Non contento, all’arrivo del carro attrezzi per portare via il furgone, il 58enne aggredisce i poliziotti. L’ubriaco finisce così per essere arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, istigazione alla corruzione e guida pericolosa. 

Comments

comments

7 COMMENTS

  1. Risorse migranti! Ah no, è italiano. Risorsa terrona! Ah no, è del nord. Risorsa veneta! Brescia libera! Ospitateli a casa vostra questi veneti beoni. Noi bresciani non li vogliamo.

LEAVE A REPLY