Ferito dall’orsa Daniza denuncia chi lo minaccia e lo insulta sui social

7

Stanco di essere attaccato e minacciato sul web, tanto quanto al telefono di casa, il cercatore di funghi Daniele Maturi, aggredito quest’estate da un’orsa che tentava di proteggere i suoi cuccioli, ha deciso di sporgere una querela-denuncia contro ignoti per dare un nome agli autori dei messaggi anonimi. A renderlo noto è il Corsera di Brescia.

Non ne può più di ricevere minacce e insulti, e lo stesso anche la sua famiglia. Il trentottenne, che nell’agosto scorso si era imbattuto nell’orsa Daniza mentre era nel bosco in cerca di funghi, è stato costretto a difendersi e a scappare, riportando ferite su schiena e gambe. In seguito, l’orsa è stata abbattuta per sbaglio dalla Provincia di Trento, scatenando l’ira animalista che ha iniziato a prendersela con Maturi. Lo sfortunato protagonista dell’aggressione si è trovato quindi a combattere contro un nemico invisibile. Ora però è stanco di sopportare in silenzio e ha deciso di denunciare. qualcuno sarebbe già stato identificato dai carabinieri.

Comments

comments

7 COMMENTS

  1. Aggredito dall’orsa…ma fammi il piacere, chi conosce la montagna e gli animali sa bene che un’orsda non attaccherebbe mai se viene mantenuta la distanza di sicurezza dall’animale, cmq…gli insulti non fanno bene a nessuno

  2. la stupidità di certi animalisti mi lascia basito. Per combattere la violenza contro gli animali diventano violenti contro l’animale uomo, complimenti per la coerenza del messaggio

  3. I soliti imbecilli che si fanno chiamare animalisti, e poi contro gli uomini lottano come se l'uomo non contasse nulla.
    Ma smettiamola con questo moralismo .

  4. @infuriato,ci sei o ci fai?se pensi veramente che asbbia voluto cercar notorieta’ ,i primi ad accordargliela son stati proprio gli animalisti,che,trala tro,cosi facendo,si rendono ridicoli,ed allontananio tante persone dalle loro battaglie……….. .

  5. E’ normale che le persone facciano deduzioni e, se le cose non tornano si accendino i dibattiti, in Sicilia hanno incrociato le informazioni e fatto le dovute deduzioni, ve la vedete la madre di Igor denunciare per diffamazione le persone che l’attendevano fuori dalla Questura? Ma se fosse accaduto in Trentino per fare bella figura risarcivano la madre e denunciavano la gente che esprimeva dissenso per le interpretazioni del Procuratore? Va be che un orsa di 20 anni che protegge i suoi cuccioli non ha diritti, ma strumentalizzare lo sfogo popolare per ottenere ulteriori risarcimenti mi pare proprio che il trentino stia esagerando, trentino appoggiato da una cinica europa che ha distrutto la solidarietà sociale, bravi bravi, andate avanti così. Alla gente non piace essere presa per i fondelli se le istituzioni trentine pensano di poter continuare a gestire le cose così, ovviamente produrranno un costo che purtroppo, dovranno pagare tutti i trentini. Ma vedi te se dobbiamo credere e stare zitti su una teleanestesia dove avranno messo il doppio di xilazina (l’adrenergico, … bastano pochi mg in più) per farlo passare x un incidente e questo che con 40 punti di sutura e graffi sulla schiena si siede appoggiando la schiena durante l’intervista senza un minimo dolore, con le bende sotto il ginocchio, sembra sia stato più un cucciolo che un orsa che se attacca si alza in piedi, e poi…l’accordo europeo che stava scadendo e il trentino che doveva pagare la sua parte che guarda un po’…. visto la pericolosità e onerosità degli orsi la provincia si vede aumentare i finanziamenti europei… senza parlare dell’allargamento delle piste da sci, certo tutti fessi siamo ma suvvia signor Maturi la smetta altrimenti l’odio sociale nei suoi confronti cresce, o no?

LEAVE A REPLY