Università di Brescia, corsi di italiano per studenti e professori stranieri

0

L’Università degli Studi di Brescia, grazie alla recente convenzione con il CIS – Centro di Italiano per Stranieri dell’Università degli Studi di Bergamo, ha arricchito e riorganizzato le attività di promozione dello studio della lingua italiana destinate agli studenti stranieri che partecipano a programmi di scambio universitari (Erasmus), agli iscritti ai corsi di laurea, corsi singoli, master e dottorati di ricerca, nonché ai visiting professor: sono oltre un migliaio gli iscritti con cittadinanza straniera per l’A.A. 2014/2015 e circa un centinaio i potenziali utenti appartenenti alle altre categorie.

 

La prof.ssa Annalisa Zanola, Delegato per gli insegnamenti linguistici e gli scambi internazionali, evidenzia come “i destinatari del servizio sono persone  già scolarizzate, che necessitano di supporto linguistico specifico per migliorare e/o approfondire competenze linguistiche e per affrontare con soddisfazione la dimensione sociale della vita accademica – sapersi muovere in università, saper gestire le relazioni sociali tipiche del mondo universitario ad esso connesso, sapersi esprimere in modo adeguato in ambito didattico, scientifico e della ricerca. Un obiettivo di questo genere richiede la predisposizione di materiale e percorsi specifici mirati, che riescano a creare competenze linguistiche trasversali alla dimensione comunicativa, sociale e culturale di destinatari che sono particolarmente motivati ad imparare la lingua italiana”.

Due sono le tipologie di corso inserite nel portfolio rinnovato dell’Università degli Studi di Brescia: un corso in aula e uno on-line, a cui si affianca un servizio di consulenza linguistica.

I corsi “frontali”, della durata di 50 ore, si svolgono nelle aule didattiche del Campus Universitario di via Valotti e hanno cadenza semestrale (da ottobre a novembre e da febbraio a maggio, con tre livelli di conoscenza della lingua). Per accedere è necessario sostenere un test per la verifica del livello di ingresso (principiante, intermedio e avanzato). I corsi online sono rivolti soprattutto alle matricole e ai dottorandi stranieri oltre che ai visiting professor. Sono caratterizzati da specifiche attività mirate allo sviluppo della comunicazione quotidiana e accademica. Comprendono l’esercizio  grammaticale e di comprensione scritta e orale, prevedendo anche la presenza di un tutor a distanza al quale si può chiedere supporto linguistico personalizzato.

Infine, il servizio di consulenza linguistica (offerto per le lingue Inglese, Francese, Spagnolo e Tedesco), un servizio innovativo rispetto ai programmi di supporto linguistico presenti in altri Atenei, è stato appositamente studiato per fornire supporto interculturale, indicazioni linguistico-comunicative e strumenti linguistici di base.

Comments

comments

LEAVE A REPLY