Altri controlli in piazza Tebaldo Brusato: 25 ragazzi identificati, tra loro anche due spacciatori

13

Alcol e droga a cielo aperto, a due passi, letteralmente, dalla caserma dei carabinieri. Dopo la "retata" di un paio di settimane fa (leggi la notizia) in piazza Tebaldo Brusato i militari hanno replicato nella notte tra domenica e lunedì, giorno dell’Immacolata.

L’intervento dei carabinieri suscitò non poco dibattito nel mondo cittadino (leggi qui le parole di Viviana Beccalossi, e qui quelle del sindaco Emilio Del Bono), ma evidentemente i ragazzi che da alcuni mesi frequentano la piazza non si sono preoccupati più di tanto. Domenica sera una dozzina di militari, tra di loro alcuni molto giovani, di stanza proprio nella caserma situata in piazza si sono sparpargliati, in borghese, nella folla. Dalle 22 a mezzanotte, in sole due ore di servizio, i militari hanno identificato ben 25 ragazzi tra cui 8 minorenni: alcuni stavano bevendo ed erano alticci (6 le multe da 135 euro l’una, per violazione del regolamento comunale), altri fumavano spinelli o addirittura narghilè. Tra loro, due spacciatori, uno minorenne, trovati in possesso di bustine contenenti 30 grammi di marjiuana e 7 di hashish.   
(red.)

Comments

comments

13 COMMENTS

  1. decisamente tra questi imberbi vi saranno i nuovi einstein, i nuovi premi nobel del futuro prossimo venturo….italico !
    volevate farvi una canna ? almeno abbiate " l’intelligenza " di non farlo davanti ad una caserma e davanti a decine di telecamere………. …, potevano chiedere di farsi accendere dal carabiniere piantone di turno visto che c’erano…………. pantalù semiot !!!!

  2. 12 militari a fare gli "infiltrati", probabilmente almeno altrettanti ad organizzare, monitorare e completare l’operazione, tutte le spese necessarie a perseguire penalmente i presunti spacciatori (dico presunti perché è solo una legge stupida che permette di definire spacciatore un cittadino che semplicemente "è in possesso") a fronte di un risultato di 6 multe a ragazzini alticci e pochi grammi di cannabis sequestrati? Certo, i Carabinieri sono tenuti a far rispettare la legge ed a perseguire chi la viola, ma trovo umiliante per loro e per i cittadini che si sprechino così risorse che dovrebbero essere impiegate per proteggere chi ne ha davvero bisogno.

  3. Un altro benaltrista. C’è sempre qualcosa d’altro, ma è sacrosanto far capire a questi ragazzini che sono su una strada sbagliata. Un plauso ai Carabinieri.

  4. 1) Mi domando quanto sia producente "far capire" qualcosa a dei ragazzini infilandoli nel tritacarne della Legge e della Giustizia.
    2) Forse sarà "benaltrismo", ma come contribuente preferirei che le risorse (dicono pure che siano poche) fossero impiegate meglio e con risultati più consistenti. Sa com’è… Se ho un incendio in casa mi preoccupo ben poco della polvere sui ninnoli.

  5. Bravissimi le forze dell'ordine !!!! Se non si inizia a questa età a sorvegliare gli adolescenti ed a dare loro delle regole di vita civile che fine faranno ?? Visto che ,a quanto sembra la famiglia non basta , od e' inesistente, e' doveroso che qualcuno possa intervenire !!! Se non si vuole che divampi un fuoco bisogna spegnerlo sul nascere !!! E poi questi ragazzi che sfrontatezza!!! Davanti ad una caserma dei carabinieri !!!! Non hanno assolutamente il senso del lecito o dell'illecito !!!!!!!

  6. concordo con @@mah delle 13,11…. i benaltristi vari forse in base al loro " ben altro " uguale al " tanto , che male c’è "…..compassionevol i di compassione !
    bravi i carabinieri !!!!!

  7. peccato che per questi ragazzotti la naja non esista più , un annetto a silandro o a malles gli raddrizzerebbe
    la spina dorsale ……..fannulloni !
    10 e lode ai nostri caramba

  8. non penso proprio che i carabinieri si sentano umiliati….umiliati di chè e di cosa ???
    ne ho sentite di scemenze ma questa è da oscar caro mah delle 9,51 .

  9. Mamma mia erano alticci e si fumavano due canne!!! Certamente sull’orlo della perdizione. I nostri tutori del disordine li hanno salvati da un futuro nefasto. Invece di perdere tempo dietro a queste cose, le nostre valorose forze armate dovrebbero pattugliare meglio la citta’ dato che tra furti, sbandati e veri individui pericolosi ne avrebbero di lavoro da fare. Peccato che sia un lavoro molto piu rischioso e sporco eh!!!!! Signori, ho 40 anni e spesso fumo canne (uhhhh), bevo saltuariamente con grande passione e ciononostante (udite udite) ho un ottimo lavoro ben retribuito e persino sono stimato sul posto di lavoro. Caspita, un drogato che nella vita ce l’ha fatta!!! RIDICOLI MORALISTI (quelli che gridano al lupo al lupo sono gli stessi che votano lega, fanno i cattolici e poi vanno a mignotte)

  10. Cito da un rapporto ministeriale del 1998, quindi di quando la naja c’era ancora: "Un vero e proprio boom dell’uso di droghe si registra tra i militari. Si è passati da 1.978 consumatori nel ’96 a 2.947 nel ’97, con un aumento del 49%. E sono soprattutto i giovani in servizio di leva (81,1%) i maggiori consumatori. Per il 13,1% si tratta di un utilizzo giornaliero, mentre per il 26% il consumo è più volte durante la settimana. Se il 4,6% dei militari è stato classificato come «tossico», il 4,7% come «soggetto che abusa di sostanze» e il 34,7% come «tossicofilo», ben il 48,9% è considerato «consumatore occasionale». Il 18,6% ha inoltre dichiarato di aver iniziato a usare droga sotto il servizio di leva." : da sottolineare che qui si parla solo di sostanze illegali e non si considera l’abuso di alcool. Inoltre è ovvio che questi dati si basano su quanto accertato e non possono tenere conto del "sommerso", quindi i numeri reali sono certamente parecchio più alti. Avendo prestato a suo tempo servizio di leva, non posso che confermare la larghissima diffusione dell’uso e dell’abuso di sostanze legali e non tra le fila delle Forze Armate dell’epoca.

  11. della tua statistica non me ne frega niente , nel 1998 la naja era una villeggiatura !
    io l’ho fatta nel gruppo bergamo a silandro , artiglieria da montagna nel 1977 e ti assicuro che allora era vera naja dura e pura e non c’era tempo di farsi le canne amico !

  12. ecco perchè il mondo va male……perchè i benaltristi e i qualunquisti sono dietro l’angolo …..il che male c’è , che male fanno , c’è ben altro a cui pensare…..etc etc , frasi che sono l’essenza del niente e del nulla visto che c’è sempre ben altro……
    permett iamo tutto, acconsentiamo tutto , tanto vi sono le statistiche , vi sono i signori ben altro da fare …..ma praticamente a questi , dei giovani e dei valori non gliene frega niente perchè vi è ben altro…ben altro , ben altro ……..
    bravi educatori , bell’esempio ……ecco perchè il mondo va male……c’è ben altro !!!
    mi auguro che tra questi ben altristi e del che male c’è non vi siano insegnanti…….

LEAVE A REPLY