Albero della Vita: ecco le 16 aziende bresciane che lo realizzeranno

0

Sarà il simbolo dell’operosità artigianale ed industriale all’interno del Padiglione Italia, biglietto da visita della nazione per tutti i visitatori stranieri. E sarà interamente realizzato da imprese bresciane. Con il coordinamento e la garanzia da parte dell’Aib, si è ufficialmente costituito il consorzio che metterà in piedi la struttura. Presidente del Cda del consorzio è stato nominato Paolo Franceschetti (Alpiah).

Per ora le aziende bresciane che giocheranno la partita sono 16, ma potrebbero aumentare fino a 21 entro gennaio.Ogni azienda contribuirà al progetto con una quota di circa 180mila euro, parte dei quali coperta da sponsor e vendita di merchandising. Il consorzio aprirà un apposito mutuo per la copertura dei costi.

Per quanto riguarda gli apparati elettrici, le aziende bresciane coinvolte sono Fasternet Soluzioni di Networking di Borgosatollo, Elgen di Paderno Franciacorta, Caldera General Impianti di Rezzato, Sial di Brandico e Palazzoli di Brescia.

Per le opere in legno Wood Beton di Iseo, azienda del gruppo Nulli specializzata nelle strutture miste legno-calcestruzzo, e Albertani Corporate di Edolo.

Per le opere in carpenteria Alpiah di Pisogne e Ormis di Castegnato, mentre per la fornitura di acciaio Feralpi Siderurgica di Lonato, Duferdofin Nucor di San Zeno e Atb Riva Calzoni di Roncadelle.

Infine, per quanto riguarda le rifiniture e le pavimentazioni, Corbat di Flero, Fratelli Moncini di Breno e Porfido Fratelli Pedretti di Esine.
(red.)

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Quest’opera rende le industrie bresciane protagoniste di un evento di portata mondiale. Complimenti a tutti, dateci dentro e finitelo per tempo, ovviamente facendo un ottimo lavoro, ma questa è una raccomandazione scontata e ciò è ulteriore motivo d’orgoglio. Bravissimi!!

LEAVE A REPLY