Accattonaggio, la Loggia lo combatte con la confisca di beni e denaro

13

Nel corso del 2014, La Polizia Locale di Brescia, in linea con quanto richiesto dall’amministrazione comunale ha richiesto, ha potenziato i controlli relativi all’accattonaggio sul territorio cittadino, fenomeno che purtroppo persiste nonostante gli innumerevoli interventi che, da anni, vengono effettuati sia in centro storico che in periferia. Nel 2014, dati aggiornati ai primi giorni di dicembre, sono stati redatti oltre 750 verbali mentre, nel 2013, il totale è stato 629.

Gli accertamenti complessivi, effettuati dal Comando, ammontano a circa 2612, decisamente superiori ai 2267 del 2013. Chi effettua l’accattonaggio è attivo in diverse parti del territorio con una lieve predominanza nei luoghi più in vista del centro storico (via X Giornate, corso Palestro, corso Mameli, piazzale Arnaldo, etc.) ma anche in alcuni incroci periferici (via Cadorna, via Orzinuovi, via Triumplina, piazzale Corvi, etc.). In generale si tratta di cittadini nomadi per lo più di origine rumena (95%) per i quali, oltre alle operazioni di identificazione, in qualche caso, la Questura ha emesso un provvedimento di foglio di via dalla città o dalla provincia.

Sono in corso, inoltre, attività investigative per dimostrare l’esistenza di un vero è proprio racket ai danni di persone costrette a chiedere l’elemosina e sottoposte a pressioni fisiche e psicologiche.

La possibilità di sequestrare il denaro è, ad oggi, il solo deterrente utile che, in qualche modo, può far desistere dall’accattonaggio poiché il pagamento delle sanzioni, assolutamente residuale se non addirittura nulla, corrisponde ad una percentuale pari allo 0,04 per cento del totale delle multe (che nell’anno 2014 ammontano a 97.500 euro), tenuto conto che la quasi totalità delle persone sanzionate non risiede in Italia.

Comments

comments

13 COMMENTS

  1. visto che si tratta di gente per la maggior parte sfruttata l’unico modo per combatterla è indagare alla fonte e beccare i gurppi criminali che sfruttano la povera gente. Questa è l’unica soluzionje, altroché…

  2. Non si direbbe che la Loggia combatta l’accattonaggio a giudicare da quanti chiedono l elemosinava a due passi dalla Loggia cioè sotto i Portici. Ci sono pure cani pulciosi liberi di girare senza guinzaglio e guardati a distanza dai padroni. I barboni non sono occasionali ma tutti ma ci sono tutti i giorni

  3. mi dispiace che tu abbia le bende sugli occhi , una volta , molto tempo fà chi chiedeva elemosina era davvero un povero , ora per la maggior parte sono partecipi ( non so dire se costretti di un racket della carità vera e proria che investe non solo con i falsi accattoni e i falsi invalidi , le città di roma , venezia, milano etc etc…..guardare il servizio di striscia la notizia trasmesso qualche tempo fà sui finti storpi .
    anche sul buonismo della gente italiana ci hanno ciurlato caro fede , apri gli occhi e chiudi il portafoglio.

  4. andate a prendere i responsabili dello sfruttamento di questi accattoni e gli sfruttatori dei parcheggiatori abusivi che sono ovunque… ah no troppo difficile meglio prendersela coi deboli

  5. L'accattonaggio e' un reato o no ?? Se si deve essere perseguito altrimenti no .Siamo talmente abituati a fare delle leggi una interpretazione individuale che siamo in un clima di anarchia !!!! LE REGOLE VANNO rispettate !!! Senza MA senza X CHE !!!!! Poi penso che di questi accattoni ce ne siano di tutti i tipi .E sono tanti !!!! Quindi regole ed insistere sul controllo individuale !!!! L'elemosina in questo caso non li aiuta ad uscire da questo stato di forzata povertà !!! E poi ricordiamo che TUTTI hanno da mangiare e da dormire Xche esistono molte associazioni .Gli homeless sono un discorso a parte Xche loro hanno scelto una vita in strada !!!!

  6. L'accattonaggio e' un reato o no ?? Se si deve essere perseguito altrimenti no .Siamo talmente abituati a fare delle leggi una interpretazione individuale che siamo in un clima di anarchia !!!! LE REGOLE VANNO rispettate !!! Senza MA senza X CHE !!!!! Poi penso che di questi accattoni ce ne siano di tutti i tipi .E sono tanti !!!! Quindi regole ed insistere sul controllo individuale !!!! L'elemosina in questo caso non li aiuta ad uscire da questo stato di forzata povertà !!! E poi ricordiamo che TUTTI hanno da mangiare e da dormire Xche esistono molte associazioni .Gli homeless sono un discorso a parte Xche loro hanno scelto una vita in strada !!!!

  7. Se le regole vengono rispettate senza se e senza ma viene a mancare il senso critico, secondo il tuo ragionamento se il governo approva una legge assurda bisogna fare silenzio e rispettarla. Sul fatto che tutti abbiano da dormire e mangiare ho i miei dubbi e anche se così fosse, l’essere umano ha bisogno di un pò di più di questo per vivere con dignità. Non tutti gli homeless lo sono diventati per scelta…il tuo ragionamento è un pò semplicistico.

  8. invece dare retta a uno che non vede non sente non parla come te è meglio……aggiorna ti amico , striscia ha documentato con video reali l’andamento della cosa , quindi inutile che fai sarcasmo, sei libero di regalare i tuoi di soldi ai finti accattoni o chi lo desiseri tu ….zzi tuoi, io non li regalo a vanvera , preferisco fare carità personalmente !
    buonismo del professor menga ………..
    punto.

LEAVE A REPLY