Strage Piazza Loggia, Boldrini: toglieremo il segreto di Stato

0

In visita a Brescia per ricordare, nel suo 40°esimo, la Strage di Piazza Loggia la presidente della Camera Laura Boldrini, lo ha dichiarato: "Togliere il segreto di Stato anche su atti delle commissioni parlamentari. È giusto che i cittadini sappiano. Questo atto rivitalizza la democrazia". La Boldrini ha prima incontrato un gruppo di studenti delle scuole superiori poi si è diretta in Loggia dove, con il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, ha visto i familiari delle vittime della Strage del 28 maggio 1974. E proprio con loro si è impegnata "a lavorare per la trasparenza", togliendo il segreto dagli atti relativi alla strage del 28 maggio 1974. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Quanto è costata la passeggiata della Boldrinova a Brescia? Accompagnata dai soliti noti e dai "custodi" della memoria della strage di piazza Loggia ha letteralmente paralizzato la città .Personaggio di seconda o terza fila è stata schermata dalle forze dell'ordine quasi fosse un capo di stato.Costi inutili !!

  2. Togliere il segreto di Stato anche su atti delle commissioni parlamentari ? Assolutamente d’accordo: la Signora Boldrini deve però dire cosa può fare in concreto, personalmente e domani, in questa direzione ? No, perchè altrimenti anch’io potrei dire che lavorerò per ridurre del 50% le quantità di rifiuti conferiti all’inceneritore. Intanto i top manager di A2A convocano una riunione con all’ordine del giorno al punto primo: "Due risate sulle cazzate scritte in merito all’inceneritore da un tal stradivarius brixiensis su Bs News"…

LEAVE A REPLY