Ubriaco prende a pugni la convivente: arrestato 31enne romeno

0

Era talmente ubriaco che, una volta tornato a casa, se l’è presa con la convivente arrivando a colpirla con forza tale da rompergli il setto nasale. Lei è corsa in ospedale, dove è stata operata con una prognosi di trenta giorni mentre lui, un romeno di 31 anni, invece è stato arrestato per “maltrattamenti in famiglia”.

L’aggressione è avvenuta martedì scorso a Breno. L’operazione ha visto protagonisti i carabinieri di Breno che hanno agito di concerto con il radiomobile. L’arresto è stato convalidato e l’uomo, su ordine del magistrato, è stato allontanato dall’abitazione nella quale viveva con la compagna.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Il problema è che certe cultyure portano con sè la violenza come prassi quotidiana di vita tra marito e mohglie, è innegabile

  2. ahahaha…ora ci sono anche le culture violente? ma volete capire che si tratta di uomini (inteso come esserti umani)…non c’è differenza tra nazionalità, solo la testa fa la differenza

  3. quello è un criminale, nostrano. va messo dentro e va buttata via la chiave. stop. così come vanno messi dentro tutti gli altri che delinquono, e se sono d’importazione si mandano al loro paese a scontare la pena, così ce li leviamo dalle p@lle. punto.

  4. POvero coccolaimmigrati, che vita grama….ogni qualvolta qualche suo fratello rumeno o marocco la fa sporca è costretto a tirare fuori il solito delitto nostrano manco fosse vespa o barbara d’urso.

LEAVE A REPLY