Arrestato «il Messi» della cocaina: portava a Brescia centinaia di chili di droga

0

Un vero fuoriclasse del traffico di stupefacenti, conosciuto come «il Messi» della cocaina per la sua somiglianza col campione argentino che milita nel Barcellona. La Guardia di Finanza di Brescia, in trasferta, assieme ai colleghi investigatori olandesi, e grazie al supporto dell’Interpol, è riuscita a mettere le manette ai polsi di Bledar Pajana, albanese di 38 anni, uno dei maggiori trafficanti di droga tra il Sudamerica e il nostro paese.

La base operativa di Bledar Pajana era proprio la nostra città, dove ogni mese faceva arrivare fino a 200 chilogrammi di cocaina, stipandola nei doppifondi dei tir. Da Brescia poi, tramite corrieri, la droga veniva spacciata sul mercato, tra la nostra provincia e Bergamo. A far impressione l’incredibile quantità di stupefacente destinata al nostro territorio, e la regolarità degli arrivi pressoché mensili. Bledar Pajana si trovava in Olanda da quando, ad ottobre, furono arrestati due suoi corrieri a Bergamo, fermati con oltre 20 kg di cocaina. L’albanese si muoveva utilizzando tre nomi diversi, ma l’indagine condotta dalla Guardia di Finanza lo ha rintracciato in Olanda mentre accompagnava un amico in aeroporto ad Eindhoven. In attesa del ritorno in Italia il trafficante è stato portato nelle carceri olandesi.
(red.)

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY