Richiedenti asilo: un quadro in dono per ringraziare Sulzano dell’ospitalità

0

Questa mattina una delegazione di richiedenti asilo politico residenti all’Hotel a Sulzano si sono recati in Comune per uno scambio di auguri natalizi. Accompagnati dal presidente di Legambiente del basso Sebino Dario Balotta. Uno dei 16 ospiti ha consegnato all’assessore alla promozione e sviluppo del territorio Giuseppe Bianchini un dono a nome dei 16 ragazzi, si tratta di un quadro (un vaso di fiori) dipinto del giovane Pamusa di nazionalità’ gambiana uno degli ospiti dell’alpino. I ragazzi hanno così voluto ringraziare tutta la comunità di Sulzano per l’ospitalità ricevuta. A loro volta si sono impegnati a seguire i loro corsi scolastici e a svolgere attività di pulizia del paese periodicamente.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. E te credo !!!!! Anche io regalerei un quadro anzi dipingerei tutto il giorno e regalerei a tutti un quadro !!!!!! Tutto spesato senza dover lavorare e pagare tasse più tutto il tempo che voglio x dedicarmi al mio hobby !!!!!! E quale italiano non lo farebbe ??? Che pena !!!!!! Non hanno vero chiesto un lavoro che li occupi tutto il giorno ??????

  2. …e mentre questi festeggiano nel municipio costruito e mantenuto con i soldi delle nostre tasse, gli Italiani si fanno in quattro x dare un Natale decente alla famiglia. C'è stato anche un rinfresco ? Pagato coi soldi nostri ? Ovvio !!! Perché nn era stata sufficiente la colazione in albergo… ! Però, è un'idea : qdo dovremo pagare le tasse andremo anche noi in municipio a ringraziare per i servizi ricevuti e porteremo, invece della ricevuta di pagamento, un lavoretto artigianale, un mosaico fatto col riso, un collage di carta di giornale….per dimostrare la nostra gratitudine !!! Bravi fratelli migranti, bravi coccolaimmiGRATIS, la vostra fantasia nn ha limiti come la vostra spudoratezza !!! Andate avanti su questa strada che sta diventando un'autostrada per Salvini. Siete la miglior campagna elettorale possibile !

  3. Bravi ragazzi sempre pronti a fare il primo passo, nonostante la cecità e l’ignoranza della comunità italiana. Vi auguro il meglio!

  4. La vostra ignoranza è davvero rivoltante, queste persone sono RIFUGIATI POLITICI e NON CLANDESTINI, gli italiani NON TIRANO FUORI UN EURO, ma la volete studiare la costituzione o volete continuare nella vostra incompetenza!!??!! Fate davvero ridere e il bello è che continuate a insistere con le vostre stupidaggini facendo credere alla gente che questo sia il vero problema dell’Italia: INFORMATEVI!

  5. Io sono una insegnante di diritto e prego tutte le persone contrarie all’accoglienza dei rifugiati politici di andarsi a studiare le norme previste dalla Comunità Europea. Gran parte dei paesi così detti civili hanno negli anni aderito alla Convenzione di Ginevra del 1951, che stanzia un fondo per garantire asilo ai perseguitati di guerra e alle persone torturate nei loro paesi. Come dite voi, rispedire queste persone nei propri paesi vorrebbe dire mandarle a morire. E’ davvero questo che volete? Insegnereste questo ai vostri figli? Pensateci un pò su. Miriam

  6. Ma chissà perché tutti i rifugiati vogliono venire in Italia cara professoressa di diritto! Ma che bravi tutti a preoccuparsi di loro che rischiano di morire. Dei 200 italiani morti per la crisi non ve ne importa nulla. Ridicola la tesi che a noi non costino nulla. E mi fermo qui.

  7. per lo schifoso razzismo contro gli ultimi del mondo, quelli che non hanno casa, ne famiglia, ne pace. Vergognoso anche mettere i poveri contro i poveri, perché non si ha il coraggio di riconoscere che la disparità tra la ricchezza e la povertà é la causa di quest’ultima. Razzisti servi dei servi.

  8. Se conosce il diritto come conosce la lingua italiana, siamo mal messi. Un po’ è parola tronca (poco), non accentata! Non dia lezioni.

  9. Inoltre soprattutto cazzate e disinformazione quando ormai lo sanno anche i sassi che ogni paese accoglie rifugiati e che l’ Italia non è assolutamente al primo posto per quantità di rifugiati accolti quindi Kareem con la sua polemica qualunquista quando asserisce che tutti i rifugiati vogliono venire in Italia fa un’ affermazione ignorante e stupida oltreche falsa. Del resto anche sostenere che la colpa delle difficoltà economiche degli italiani siano gli stranieri, in particolare i rifugiati politici, è falso e stupido. Divide et impera

  10. tg3 regionale di venerdì scorso(si sa rai3 e’ da sempre covo di pericolosissimi leghisti e indipendentisti vari).lombardia:4800 0 profughi arrivati ,domande dui asilo:300 .c’e qualquadra che non cosa

  11. Povero divide et impera! Mi fai pena! Sei talmente cieco ed annebbiato dai fumi del tuo buonismo da non renderti conto delle banalità che scrivi! Lo vediamo ogni giorno che i clandestini rifiutano di essere sbarcati in Grecia o a Malta per venire in Italia! Gli altri paesi accolgono più persone? Forse nelle panzane che raccontano i cattocomunisti!!! Lo sai che in diversi paesi europei stanno cacciando cittadini comunitari con la motivazione che pesano sul welfare? Lo sai che la Germania sta approvando un provvedimento per far pagare le autostrade agli stranieri? E dopo il mega scandalo di mafia Capitale, non hai ancora capito che gli immigrati sono una risorsa solo per la mafia???

  12. Ma dove le leggi tu le notizie? Guarda che sei propri fuori, ma tanto tanto. I rifugiati vogliono andare al nord europa perché lì hanno più occasioni di lavoro ed integrazione che non nei paesi del sud europa (Italia compresa). Per questo motivo non fanno richiesta di asilo in Italia, altrimenti sarebbero costretti a rimanerci. La Germania, la Svezia, la Norvegia hanno 20 volte il numero dei rifugiati che ci sono in Italia. I rifugiati non sono immigrati e nemmeno clandestini: documentati razzista ignorante !

LEAVE A REPLY