Gli altri passeggeri pensavano dormisse, invece era morta: malore fatale sul treno

0

Adagiata sul sedile, con la testa bassa, avvolta nel suo cappotto: l’impressione dei passeggeri che le stavano accanto era che stesse dormendo, cullata dal dondolio del treno. Invece il passeggero che avevano a fianco era deceduto a causa di un malore.

E’ finita sul treno passeggeri 4906 partito da Brescia e diretto a Bergamo la vita della 61enne Ornella Quinzanini, residente in città. Di professione infermiera, impiegata presso una struttura sanitaria di Rovato, la donna come ogni mattina era partita alle 7.20 dalla stazione cittadina per raggiungere il suo luogo di lavoro. Ad accorgersi della sua morte è stato il capotreno che, avvicinandosi la stazione di Bergamo, attorno alle 7.55, ha cercato di svegliare la donna per avvertirla dell’arrivo a destinazione. Ornella però non rispondeva, ed era rigida, segno che ormai era deceduta da diversi minuti. Non appena il convoglio si è fermato in stazione sono saliti i sanitari del 118, che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso, nell’incredulità degli altri passeggeri.

La salma si trova ora presso la sala mortuaria dell’ospedale di Bergamo. Il magistrato, non presentando la donna segni di violenza, ha già concesso il nullaosta per la celebrazione del funerale. 
(red.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY