Patto negli spogliatoi del Brescia: ancora qualche giorno prima di decidere

7
Bsnews whatsapp

Prima di volare su altri lidi, nello spogliatoio delle Rondinelle si è presa una decisione: i giocatori si sarebbero accordati per attendere ancora qualche giorno prima decidere se andarsene. Lo scrive il Giornale di Brescia che ricorda come, oggi, sia la data ufficiale dell’apertura del calciomercato invernale che vede, vista la situazione economica della società, un compravendita davvero alto.

Dalle voci emerse nei giorni scorsi in ballo c’era Olivera per Avellino – in fase stallo -, Di Cesare per il Bari che però sembra ora più orientato a Antonio Caracciolo. Sodinha è sempre nelle mire del Torino, ma anche in quelle del Cesena. Il più richiesto Andrea Caracciolo, voluto dal Chievo, dall’Hellas Verona e dal Latina.

Dopo la delibera dell’aumento di capitale, la prelazione spetta alla famiglia Corioni. Tale prelazione scadrà il 10 gennaio e da lì in poi chi vorrà, avrà 45 giorni di tempo, per finanziare il club. C’è poi chi fa ancora il nome di Rinaldo Sagramola, ex dirigente di Vicenza, Palermo e Sampdoria, che aveva presentato un piano di rilancio non accettato da Ubi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

7 COMMENTI

  1. hahaha….diritto di predazione , bravo stradivarius questa è bella.
    facciamo una sottoscrizione, raccogliamo fondi per il corione x le sue vacanze ad abu dabi con la corte intera che magari non tornano piu.

RISPONDI