Maestro accusato di violenza su minore assolto dopo due anni

0

Una storia di giustizia che funziona, e di giustizia che non funziona. E’ questo il bilancio della vicenda che ha visto per protagonista un giovane insegnante di musica bresciano, indagato con l’accusa di violenza su minori e assolto completamente due anni dopo. L’uomo – secondo quanto scrive il Giornale di Brescia –  era insegnante in un istituto dell’Alto Garda ed era stato inguaiato (nel marzo 2013) dalle dichiarazioni di un ragazzino residente nel suo stesso Comune: l’accusa era quella di averlo averlo costretto a consumare prestazioni sessual. Il pm Ambrogio Cassiani per il maestro aveva chiesto quattro anni di carcere, ma ieri è arrivata l’assoluzione pronunciata dal Gip Maria Chiara Minazzato. La fine di un incubo per l’uomo, che a causa delle accuse aveva anche perso il lavoro. Ma ci sono voluti due anni.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. sono contento per lui . troppo spesso assistiamo a questo tipo di accuse poi rivelatesi infondate ….ricordate le maestre dell’asilo mi pare girelli, assolte con formula piena , alle quali il comune di bs rimborsò una cifra di circa 350mila euro di risarcimento……do po 4-5 anni !
    troppo spesso si dà credito a ipotesi per le quali poi i genitori subito si gettano a capofitto in azioni giudiziarie che il piu delle volte si rivelano per quello che sono…calunnie .
    mi auguro che questo insegnante venga super rimborsato per il danno enorme subito, sia morale che finanziario.

LEAVE A REPLY