Una giornata per spegnere roghi sul colle di San Zeno: bruciati 200 ettari di pascolo

0
Bsnews whatsapp

Oltre 200 ettari di prati e di boschi al confine con i pascoli. Tanto è quanto è andato in fumo nel giro di poche ore sul versante valtrumplino del colle di San Zeno, nei comuni di Pezzaze e Bovegno. Da venerdì notte sono stati addirittura tre i distinti incendi appiccati senza ogni ombra di dubbio dai piromani, incendi che hanno tenuto a lungo impegnate decine di uomini della Protezione civile, dei Forestali e dei Vigili del Fuoco.

L’azione dei piromani è stata favorita dal forte vento, che ha velocemente propagato le fiamme sui prati asciugati dal tiepido sole degli ultimi giorni. I tre roghi principali sono stati appiccati, secondo quanto riportato sulle colonne di Bresciaoggi, venerdì alla macchia del Campo Molle, sabato nel bosco in Val Gandina, ieri sera a Malga Cigoleto.
(red.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. sono quegli str,,,,,, di cacciatori x attirare gli animali con l,erbetta tenera se chiudessero le zone incendiate x 5 anni la piantano subito ste feten…..!!!!!!

RISPONDI