Brescia calcio: inizia il conto alla rovescia per la salvezza

0

Mancano 48 ore alla scadenza per scongiurare il fallimento del Brescia calcio. Se entro il 15 gennaio non si reperiranno i soldi per pagare gli stipendi arretrati e ricapitalizzare la società, il Brescia calcio prenderà ulteriori due o tre punti di penalizzazione in classifica e sarà costretto al fallimento.

Ieri doveva essere il giorno della svolta, con l’apertura di un nuovo dialogo tra Ubi Banca e Sagramola, che agisce per conto di Provida Italia, ma il fondo non ha intenzione di spostare più dei 2 milioni di investimento diretto già annunciati all’inizio di dicembre.

Insomma, restano 48 ore di tempo per trovare una soluzione, ma sarà difficile che ciò che non si è trovato in sei mesi di trattative si possa realizzare in poche ore. La speranza resta comunque l’ultima a morire.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. felice tu…io invece non sono contento per niente, non capisco perchè una squadra che ha sempre saputo rialzarsi e riprovare ora stia affondando senza provare a salvarsi…e non mi dite che non ci sono personaggi a Brescia che potrebbero investire nella squadra perchè sono ca…

  2. forse l’azionariato popolare è l’unico che possa salvare la squadra, solo alla gente interessa davvero il Brescia, agli imprenditori interessa solo i profitti e il Brescia produce solo debiti, tu investiresti?

  3. che discorsi, oltre a quella che sono l’attaccamento ed il tifo per la squadra piu che leciti ovviamente , esistono purtroppo e grazie alla corioni gestione , problematiche finanziarie di non poco conto , gravi problematiche per la quali quelli che chiami imprenditori bresciani ca…….m non sono degli stupidi nè fanno della beneficenza perchè il calcio è anche un investimento di risorse importanti ma se non vi sono gli estremi , lecito che nessun imprenditore desideri accollarsi debiti pregressi di questa portata .

  4. Sarebbe bello organizzare un maxi raduno di tifosi e andare a casa del Sig. CORIONI a portare i nostri ringraziamenti… con applausi…. battiti di mani… battiti di piedi… Insomma con tanti battiti ovunque!!!!!!

  5. Mi dispiace, la squadra di calcio che porta il nome della nostra città, dovrebbe essere un simbolo ed un orgoglio a prescindere dai risultati sportivi, ma il fallimento è tutt’altra cosa. Dobbiamo imporre delle regole per la gestione di un simbolo di una comunità, chi utilizza il nome Brescia e porta i nostri colori e la nostra storia come investimento deve avere un codice da seguire.

LEAVE A REPLY