Mottinelli: serve copertura telefonica nelle gallerie della Valcamonica

0

E’ stata subito accolta con favore dal prefetto di Brescia, Livia Narcisa Brassesco Pace, la richiesta da parte del presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, di convocare un incontro con i gestori di telefonia mobile rispetto alla copertura Gsm della viabilità nelle gallerie della Valcamonica. E ieri si è riunito il tavolo di coordinamento presieduto dal prefetto, al quale hanno partecipato il presidente Mottinelli, i consiglieri provinciali Antonio Bazzani e Gian Piero Bressanelli, il sindaco di Berzo Demo Giovan Battista Bernardi, l’assessore Claudio Faustini della Comunità Montana del Sebino Bresciano, le autorità militari e i gestori delle principali compagnie telefoniche.

«Un incontro utile – ha dichiarato il presidente Mottinelli – per evidenziare l’assoluta priorità di questi interventi. Non possiamo permetterci nel 2015 – ha ribadito il presidente – di viaggiare ancora su strade senza possibilità di connessione e comunicazione».

Provincia, Anas e gestori telefonici devono dunque considerare prioritaria la copertura delle rete mobile su tutto il territorio bresciano che abbia tratti in galleria.

Il Prefetto Brassesco Pace, vicino alle esigenze del territorio e della popolazione, ha più volte sottolineato l’esigenza, in caso di incidente o di richiesta di soccorso, della ricezione in galleria, sia per le forze dell’ordine che devono intervenire, sia per il personale del 118, sia per coloro che si trovano nella necessità di chiedere un semplice intervento.

«Un servizio ormai necessario per la popolazione – ha continuato il presidente Mottinelli – che non può in alcun modo, nell’era della tecnologia nella quale viviamo, trovarsi ancora isolata all’interno di una galleria, senza possibilità di comunicare con l’esterno».

La Provincia di Brescia è a disposizione delle compagnie telefoniche per accelerare i tempi burocratici relativamente al rilascio di permessi d’installazione di nuovi siti, sulle strade di sua competenza.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ottima idea. Invece di mettere autovelox e telecamere per impedire la carneficina degli incidenti causati dai delinquenti che sorpassano in galleria mettono la copertura telefonica, che avrà due effetti: aumenteranno gli incidenti per i sorpassi col telefonino all’orecchio, ma consentiranno anche di chiamare i soccorsi. Bella soddisfazione!

  2. sono pienamente d’accordo , vi sono tratti che sono senza copertura ed in caso di malaugurato incidente sarebbe un problema chiamare il 118 o la polizia stradale. mi permetto sottolineare anche , all’uscita dello svincolo della seconda galleria venenedo da brescia , al rondò , vi sono i guard rail troppo alti che impediscono di vedere se non uscendo dallo stop per mezzo metro , sono proprio all’altezza del guidatore e ciò comporta per forza metter l’auto ben al di fuori della riga di stop …è pericoloso !

LEAVE A REPLY