Crisi Brescia calcio, giornata decisiva per la salvezza delle Rondinelle

0

Potrebbe essere la giornata decisiva per le sorti del Brescia calcio: Profida, Marco Bonometti e Ubi Banca si incontreranno per cercare di raggiungere un’intesa sui problemi economici della società. Per la squadra della Leonessa il salvataggio finanziario è d’obbligo: servono subito un milione e mezzo di euro per pagare gli stipendi arretrati e i contributi ed evitare quindi l’ennesima penalizzazione in classifica.

A suo tempo, Profida aveva presentato un’offerta di due milioni di euro, mentre sarebbero cinque i milioni che avrebbe raccolto Bonometti da altri imprenditori bresciani. Oggi Ubi esaminerà nuovamente la proposta di Provida, allora rifiutata. Rimarrebbero da trovare poi altri 3 milioni. Se l’esito sarà negativo, la società di via Bazoli cercherà di vendere il quotato centrocampista Ismail H’Maidat all’estero.

Intanto, come si legge su Bresciaoggi, l’airone Andrea Caracciolo ha chiuso il conto corrente in Ubi per lanciare un forte segnale all’istituto sponsor e creditore del club. E i tifosi sono pronti a seguirlo.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Se volesse Marco Bonometti potrebbe mcomprarselo da solo il Brescia. Se non lo fa c’è una ragione e si chiama investimento kamikaze

  2. bravo tio , d’accordissimo, Bonometti e’ una potenza , se non entra e si fa’ garante di ragrannellare spiccioli di altri imprenditori , significa che veramente entrare nel Brescia calcio o rilevarlo oggi e’ un vero suicidio finanziario…

  3. bravo tio , d’accordissimo, Bonometti e’ una potenza , se non entra e si fa’ garante di ragrannellare spiccioli di altri imprenditori , significa che veramente entrare nel Brescia calcio o rilevarlo oggi e’ un vero suicidio finanziario…

  4. bravo tio , d’accordissimo, Bonometti e’ una potenza , se non entra e si fa’ garante di ragrannellare spiccioli di altri imprenditori , significa che veramente entrare nel Brescia calcio o rilevarlo oggi e’ un vero suicidio finanziario…

  5. è circa la settantaseiesima giornata decisiva, una più una meno. L’importanza della vicenda è inversamente proporzionale al numero di giornate fatali.

  6. Chiudiamo tutti i conti che abbiamo in UBI se siamo tifosi del Brescia ? Siamo al delirio più totale perchè nella realtà si scambia un istituto di credito per un istituto di beneficienza: non è così, o meglio non è più così. Messaggi da ultras frutto di ignoranza dei fatti facendo un favore a chi ha davvero personalmnete lucrato sul Brescia per parecchi lustri.

LEAVE A REPLY