Dopo l’amara sconfitta in Champion, l’An si prepara alla sfida con la Lazio

0

Smaltire in fretta le amarezze, e i dispiaceri, del mercoledì di coppa, e ributtarsi in campionato con il piglio giusto, con la determinazione di chi è intenzionato a togliersi tante soddisfazioni: in casa An Brescia, sono questi gli obiettivi che accompagnano la vigilia della trasferta a Roma, dove, domani, alle 18, sarà ospite della Lazio Nuoto per la dodicesima giornata – prima di ritorno – della rassegna tricolore. Dunque, riavvolgere il nastro, facendo tesoro degli errori, così come dei dati positivi, emersi nella sfida con l’Eger, e ripartire con la consapevolezza che il risultato negativo di Champions, è maturato davanti a un avversario di grande valore, contro cui il proprio potenziale è stato espresso solo in parte. Nel percorso per tornare in carreggiata, la formazione di Sandro Bovo fa visita a una Lazio decisamente in forma: nelle prime cinque giornate, i capitolini hanno totalizzato zero punti all’attivo, poi, dal sesto turno, hanno risalito la china con grande slancio, attestandosi a metà graduatoria, con tutt’e due i piedi in zona play-off. Nell’ordine, il team di Pierluigi Formiconi ha battuto la Florentia (10-6), ha vinto il derby con la Vis Nova (9-11), ha pareggiato con la quotata Sport Management (8-8), ha superato il Bogliasco (14-9), ed ha vinto, a Napoli, con la Canottieri (8-9). La serie positiva si è interrotta sabato scorso nell’incontro casalingo col Savona; in ogni caso, i liguri sono stati messi alle strette e sono riusciti a spuntarla di un solo gol (12-13). Sono, quindi, tanti i motivi per cui Presciutti e compagni sono chiamati a una prova di carattere, a una prestazione che esprima la voglia continuare a crescere e migliorare.

Comments

comments

LEAVE A REPLY