Basket Brescia Leonessa contro Assigeco, Diana: aggressivi fin dalla palla a due

0
Bsnews whatsapp

Due trasferte, due vittorie a Trapani e Jesi, due prestazioni da grande squadra. Ma ora è tempo di tornare a casa, a quel Pala San Filippo che ospiterà la sfida valida per la seconda giornata del girone di ritorno tra Centrale del Latte Brescia e Assigeco Casalpusterlengo. Un match delicato, insidioso, che nessuno vuole sottovalutare o prendere sottogamba. Se n’è parlato questa sera in occasione della conferenza stampa di presentazione del match, svoltasi presso la sede di AiFOS Service, socio del Consorzio "Un Canestro per Brescia" e main sponsor della formazione giovanile Under 13. 

A fare gli onori di casa ci hanno pensato Rocco Vitale (Presidente AiFOS) e Francesco Naviglio (Presidente di AiFOS Service), mentre per la Leonessa erano presenti il Presidente del Consorzio UCB Michele Pelizzari, coach Andrea Diana e i nostri leoni Joshua Giammò e Daniele Tomasello. 

"Per noi è un onore legare il nostro nome a una realtà così importante come la vostra, una realtà che trasmette valori estremamente positivi. Alla base del vostro e nostro successo c’è un lavoro di squadra importante, in cui tutti danno il proprio contributo quando vengono chiamati in causa, come i ragazzi qui presenti oggi", ha esordito Vitale. "Abbiamo deciso di diventare main sponsor dell’Under 13 proprio perchè pensavamo rispecchiasse al meglio la nostra volontà di poter dire la nostra nel mondo dello sport bresciano e non solo. Speriamo che tra i giovanissimi che abbiamo deciso di suppportare ci possa essere qualche futuro campione", ha aggiunto Naviglio. 

"AiFOS è uno dei fiori all’occhiello del Consorzio ‘Un Canestro per Brescia’: siamo molto contenti di che abbia deciso di scendere in campo al nostro fianco e speriamo che questa collaborazione possa durare per lungo tempo", ha evidenziato Pelizzari. 

La parola, poi, è passata a coach Diana per un’analisi pre-gara. "Torniamo a giocare tra le mura amiche dopo due splendide vittorie a Trapani e Jesi. Dentro di noi è cresciuta la consapevolezza della nostra forza, ma anche la convinzione che ogni partita va aggredita dalla palla a due. Nel girone di ritorno ormai le squadre hanno completato il loro assetto e iniziano a far girare il proprio motore al massimo dei giri iniziando soprattutto con l’alzare l’intensità difensiva. Noi dobbiamo farci sempre trovare pronti. Casalpusterlengo arriva da tre vittorie consecutive, con un giocatore in più che è Lorenzo Saccaggi, che ha sicuramente alzato il livello tecnico della squadra. Sono una squadra in crescita, una delle migliori difese del campionato e soprattutto prima nella classifica dei rimbalzi. Diciamo che la lotta dentro l’area e il non concedere loro seconde opportunità di tiro saranno le chiavi di questo match che si preannuncia combattuto ed avvincente».

Giammò e Tomasello, invece, hanno sottolineato in coro la loro voglia di farsi trovare sempre pronti quando il coach chiama. "E’ un po’ l’obiettivo che ci siamo posti dall’inizio della stagione – ha sottolineato Joshua -, lavorare duro in allenamento pur sapendo che magari la domenica vai in campo pochi minuti, ma in quel frangente devi dare tutto te stesso". "Siamo contenti della scelta che abbiamo fatto – ha aggiunto Daniele -, abbiamo la fortuna di giocare in un grande gruppo, dove tutti ci fanno sentire importanti e con un coach che ci tiene in grande considerazione. Stiamo imparando molto da questa esperienza". 

Infine l’appello ai tifosi bresciani del patron Matteo Bonetti. "Non penso ce ne sia bisogno, perchè la città ha imparato ad appassionarsi a questa squadra, ma domenica spero di vedere il Pala San Filippo tutto esaurito. Questi ragazzi se lo meritano per quello che stanno facendo!". 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI