Pirlo cerca l’assist per salvare il Brescia: non mollerò la presa

0

Mentre torna il sorriso sui giocatori e i tifosi bresciani dopo la conquista dei tre punti contro il Frosinone, la crisi societaria che sta attraversando il Brescia calcio resta sempre un problema da risolvere. Un problema di cui si sta occupando anche un grande campione del calcio bresciano, niente meno che Andrea Pirlo. Lui a Brescia è cresciuto e non se lo dimentica.

Tanto da provare a risolvere la crisi, come racconta via sms ad un cronista del Giornale di Brescia: “ Ho parlato con gente importante, gente che conta davvero in questo partita. Sapete quanto ho a cuore da sempre le sorti del Brescia, sto soffrendo per la squadra che mi ha cresciuto, la squadra per la quale tifo. Penso di aver fatto tutto quanto è nelle mie potenzialità, parlando a lungo con chi ha in mano la vicenda. Ci saranno altri contatti, non mollerò certo la presa”. Non resta che sperare che almeno lui riesca laddove in queste settimane altri hanno fallito.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. QUANDO IL BRESCIA ERA DIRETTO DAI LUMEZZANESI GLI STESSI HANNO SEMPRE SBORSATO FIOR DI QUATTRINI.
    ORA CHE CI SONO DI MEZZO I BRESE, Bonometti & c. SOLO PAROLE MA DI SOLDI NON SE NE VEDONO.
    I SOLITI CO GROSS E BALE PICININE.

  2. Va bene il sostegno morale ma quello economico no!!! Se effettivamente ci tiene si renda disponibile ad intervenire nella nuova compagine sociale con relativo finanziamento socio. Vedrete che l'amore finisce!!!!

LEAVE A REPLY