In attesa del Consiglio di lunedì, la Commissione dice addio alla sede unica

0

Prove tecniche di dialogo, o meglio: di litigio. Ieri in palazzo Loggia si è riunita la Commissione Urbanistica per parlare della grande variante al Piano regolatore e, in particolare, del destino dell’area degli ex Magazzini generali. Sancito, con i soli voti della maggioranza, e la non-votazione da parte delle opposizioni, l’addio alla sede unica del Comune.

Sul tavolo della discussione oltre al progetto per la sede, e la nuova convenzione siglata dalla Loggia con Nau, Nuovi Assetti Urbani, proprietaria del sito di via Dalmazia, c’era anche la discussa autorizzazione alla realizzazione di un nuovo insediamento commerciale (leggi supermercato) da 14.920 metri quadrati. Su questo punto sono state molto critiche le opposizioni, con il consigliere leghista Nicola Gallizioli che dice apertamente alla maggioranza «Avete fatto un regalo alla Coop»; la risposta è arrivata da Fabio Capra del Partito Democratico, che ha sfidato il capogruppo leghista: «Prova a dirlo in Consiglio e ti querelo».

I punti salienti della nuova convenzione riguardano 20mila metri quadri di edilizia convenzionata, precedentemente non previsti, e 17mila metri di parco pubblico. Battaglia tra maggioranza e opposizione c’è stata anche per quanto riguarda le opere di compensazione chieste a Nau, sempre con Gallizioli che, stando a quanto riportato su Bresciaoggi, riferendosi agli assessori ha detto «Avete cancellato una delibera che portava una sede unica da 49 milioni di oneri e ne votate una che dà 7 milioni per quattro rotatorie e un campo di basket in cambio delle stesse volumetrie». Lunedì, in Consiglio, riprenderà la battaglia.
(red.) 

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY