Ballerina di lap ubriaca entra nella Ztl di Sirmione per andare alle terme

0

Come facesse ad essere completamente ubriaca alle 14:30 di sabato pomeriggio è già un bel mistero, ma la cosa più stupefacente è sapere come possa essere stata in grado di guidare, senza provocare incidenti, con un tasso alcolemico nel sangue pari a 2,7 grammi per litro. Giusto per ricordarlo è bene dire che il limite consentito per legge è di 0,5 (leggi qui), e che per arrivare a 2,7 – quantità che potrebbe tranquillamente portare una persona al coma etilico – bisogna aver bevuto davvero tanto.

Protagonista della vicenda, riportata stamane sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi, è una ballerina di lap dance ucraina di 35 anni. A fermarla sono stati gli agenti della Polizia locale di Sirmione dopo che con la sua Lancia Ypsilon ha tranquillamente oltrepassato la barriera per la Ztl, entrando nel centro storico della penisola. Stupefacente anche la giustificazione fornita agli agenti: la donna voleva andare a rilassarsi alle terme. 

Nel controllo effettuato dai vigili è risultato che l’ucraina era in possesso di due patenti di guida. Per un po’ non ne avrà più nemmeno una.
(red.)

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. "Come facesse ad essere completamente ubriaca alle 14:30 di sabato pomeriggio è già un bel mistero"…davvero un bel mistero! Consiglierei di chiamare Vespa che magari con un plastico potrebbe far luce sul mistero oppure mobilitiamo i colleghi della macchina investigativa di Quarto Grado per dipanare la matassa. Io intanto comincerei le indagini sul perchè dell’ ubriachezza partendo da questo indizio: potrebbe aver bevuto alcolici.

  2. Elementare Watson, infatti non è un mistero che fossi ironico, e nemmeno che la ragazza abbia bevuto tanto alle 14.30 del pomeriggio, considerando che non è un mistero nemmeno il fatto che esistano negozi e bar che vendono alcolici a quel’ ora di sabato pomeriggio. Arrivo alla conclusione che il mistero sia come sia possibile, anche ironicamente, considerare un mistero un fatto così lampante.

  3. Pomeriggio, bella giornata. L’ucraina guida in modo stupefacente, curve e rettilinei stupefacenti. Beve solo un po’, crede sia acqua e a quella ingerita vorrebbe associare quella rilassante delle terme. Invece ingerisce vodka, molta vodka e non trova, a questo punto, un piscina termale con la vodka. Ha due patenti in tasca: una per guidare normalmente, l’altra quando è appena oltre i limiti alcolemici in cui anzichè sul lago di Garda è convinta di essere sulle rive del Don: infatti,scambia gli agenti della Polizia Locale per dei cosacchi ai quali chiede come mai non nevica più e se a Mosca c’è ancora lo zar Nicola II°, alla cui corte sostiene di aver ballato da ragazza. Ma questa è un’altra storia…

  4. si sa che quelli dell’est hanno il gusto del bere …..sono stato a mosca , fuori dalla stazione c’è gente , barboni uomini e donne poveracci , che bevono pure bottiglie di profumo di scarsissima qualità perchè costa meno di una squallida pessima bottiglia di vodka…….

  5. diteci se almeno è carina……se così fosse la perdoniamo certamente e apriamo pure una sottoscrizione a sostegno della bella fig…..na ………

LEAVE A REPLY