Pd, Corsini contro Renzi: il dialogo con Forza Italia mi lascia sconcertato

0

“Il mio allora era un giudizio di fiduciosa attesa. Gli sviluppi più recenti, parlo del Jobs act, delle norme sulla delega fiscale, di alcuni progetti in campo giudiziario, non li ho condivisi. Ma soprattutto adesso il fatto che il dialogo con Forza Italia stia evolvendo dai temi costituzionali e istituzionali a scelte di governo, mi lascia sconcertato”. A dirlo è il deputato bresciano del Partito democratico (ed ex sindaco della città) Paolo Corsini in un’intervista rilasciata a Italia Brontesi del Corriere della sera. L’ex primo cittadino, in particolare, critica l’asse con Berlusconi (“finchè si tratta di trovare soluzioni a problemi costituzionali e istituzionali è condivisibile cercare un ampio consenso, altra cosa sono i programmi di governo”) e sottolinea di comprendere i dubbi di Cofferati (“Non condivido la scelta (di lasciare il Pd, ndr), tuttavia il caso solleva interrogativi inquietanti che al di là del tema delle irregolarità, rimandano al problema delle primarie.Le primarie devono essere aperte ma pur sempre nel recinto largo dell’area del centrosinistra”).  

Comments

comments

1 COMMENT

  1. É Renzi, non gli altri. Se ne vada a casa dei suoi mandanti. Sembra un pupazzo che recita a memoria e in modo più odioso, le stesse battute che per anni abbiamo sentito da Berlusconi. Se ne vada.

  2. Se ne vada Corsini. Non se ne puo’ piu’ della sua supponenza. Renzi e’ il suo segretario: da sempre nell ‘ex Pci, si discuteva, ma poi ci si adeguava alla linea della maggioranza. Coffe rati non dia lezioni a nessuno. E’ l’indivuduo che ha lasciato come sindaco di Bologna perche’ non poteva stare vicino alla bimba, a Genova, pero’ non ha avuto problemi ad andare a Bruxelles, che e’ben piu" lontano, ma paga cinque volte tanto!

  3. "Il dialogo con Forza Italia mi lascia sconcertato"?! E gli accordi presi a tavolino dal PD bresciano con FI per spartirsi poltrone e poltroncine della provincia invece no? E il fatto che la maggior parte degli amministratori locali PD fosse contraria nemmeno? Corsini, ma va' a ciapa' i rat… Alá!

  4. Corsini dilla bene come è : TI INTERESSA LA POLTRONA DA SENATORE … EGUAI A MOLLARLA !!! L’ UNICA COSA CHE NON TI INTERESSA E’ LA RIFORMA DEL SENATO PERCHE’ TI CACCIANO VIA …..

  5. Mi fanno sorridere questi buontemponi del PD che passano dalla fiduciosa attesa di vedere Renzi all’opera allo sconcerto attuale. Non si erano mai chiesti cosa fosse andato a fare Renzi in visita pastorale ad Arcore quando era ancora un anonimo Sindaco che sgomitava per velocizzare la sua esclusiva e rapida carriera solo di politico, visto che il Matteo non ha mai lavorato nella sua vita ? Prima del patto del Nazareno ci fu ovviamente il patto di Arcore, magari sconosciuto nei dettagli, tra il Berlusconi ed il Berluschino, suo erede naturale in pensieri, parole, opere ed omissioni. Ma la sinistra del PD finge di inalberarsi e di recitare il mea culpa solo ora per qualcosa che sapeva sin dall’inizio. Caro Corsini, toppo tardi: le primarie, a questo punto, sono del tutto…secondarie.

  6. Esattamente, fanno sorridere questi sveglioni che si accorgono ora di ciò che una qualsiasi persona minimamente e sottolineo il minimamente cerebrodotata poteva capire esattamente dai tempi della gitarella brianzola del bomba alla corte di sua disonestà il condannato. Avvisaglie di un disegno politico berluscocentrico che si è palesato volta per volta con un’ escalation di segnali inequivocabili, uno su tutti l’ ultima trovata del cavillo salva Silvio inserito dalla mano de dios nel dl fisco. La triste verità è che, purtroppo, è doveroso il condizionale, ovvero farebbero sorridere, ma in realtà fanno incazzare dato che l’ ingenuità di questi personaggi è poco credibile, al contrario è molto più verosimile un alto tasso di ipocrisia.

  7. ad ogni modo il pd si mantiene il partito peggiore del secolo , tra attaccatiallepoltron e, rottamati e esuli….
    rinuncias sero ad un solo euro dei lautissimi compensi e benefit , l’incollamento alla poltrona è sport preferito , ma dell’italia e delle riforme frega nient……idem la corporazione medievale dei magistrati , guai a chi osa mentre sarebbe ora che come in tutta l’europa , si assumano la responsabilità civile per il loro operato ! fa bene renzi a smantellare le caste che curano il proprio di orticello….se l’italia deve cambiare è giusto che anche questi baronati cessino e si avvii una riforma anche per la giusta giustizia, quella della mala giustizia già è in essere da cento anni .

  8. pd siete al raschiamento del sedel……….spacc ature e rompiture……., adesso non vi resta altro che rimpinguare le casse del vostro partitino con nuovi elettori presi tra gli extracomunitari , solo questi , forse , vi voteranno……….. , gli altri se ne sono già iti da tempo, vedasi emilia romagna !

  9. Caro Corsini, secondo lei con chi dovrebbe dialogare Renzi? Con i centri sociali? o con qualche cariatide che pur di mantenera la propria sedia riesumerebbe chiunque? Non si ancora accorto che non è più dietro la cattedra a dettare legge?

  10. L’ex sindaco evoca il mitico spauracchio di Silvio da Arcore per ricompattare l’ala sinistra (???) del partito. Lui proprio lui che sotto la sua amministrazioni abbiamo visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare (a2a, grandi opere in mano ai soliti noti, fallimentare politica urbanistica, etc. etc). Queste cariatidi della politica (non per l’eta’ sia chiaro) facciano un gesto di coraggio: invece di starnazzare se ne vadano dal PD e facciano qualcosa di sinistra. Paiassi

LEAVE A REPLY