Fatture false per 95 milioni di euro: nei guai due società della Valsabbia

0
Bsnews whatsapp

La Guardia di Finanza di Salò ha scoperto un giro di fatture false per oltre 95mila euro. Le Fiamme Gialle hanno indagato su due società di capitali con sede a Vobarno, dedite al commercio dei metalli. Le due aziende in realtà erono dedite all’evasione totale, oltre ad essere rappresentate da due teste di legno di nazionalità marocchina ma residenti nel Bresciano.

Le due società dal 2012 al 2013 hanno acquistato metalli per un totale di 95milioni di euro per poi cederli in Italia senza versare le imposte, né l’Iva, pari a 22 milioni di euro, né le imposte dirette, pari a 10 milioni. I responsabili delle due società sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per emissione di fatture false e occultamente o distribuzione di documenti contabili.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI