Sorprende ladri in casa: “Tranquillo, non ti rubiamo quasi nulla”

0
Bsnews whatsapp

E’ rientrato in casa intorno alle 19 e si è trovato faccia a faccia con due ragazzini ventenni con un accento dell’Est intenti a svaligiargli la casa. Il malcapitato, un 30enne di Castrezzato, ha passato attimi di paura dopo che i due, prima di andarsene, gli hanno puntato un coltello alla gola minacciandolo di morte, ma aggiungendo: “Tranquillo, non ti rubiamo quasi nulla”.

Come racconta il Giornale di Brescia, in effetti i due se ne sono andati con un bottino decisamente scarso: qualche anello d’oro della moglie, le chiavi di scorta dell’automobile, un portafogli e due sciarpe.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. l’articolo è leggero, la situazione vissuta in prima persona molto meno, credetemi. Mi è successo un paio d’anni fa e ancora oggi ogni volta che rientro in casa lo faccio con la paura addosso

  2. due fratelli migranti in cerca di un futuro migliore… solo in idaglia si possono permettere cose del genere. cittadini inermi e indifesi in balia di bande tutelate dalle istituzioni. uno schifo.

RISPONDI