Arrestata ladra rom latitante: in sei anni aveva dato 70 nomi diversi

12
Bsnews whatsapp

Era fuggita dai domiciliari nel 2009 ed è riuscita a vivere una vita "normale" fino a pochi giorni fa, quando è stata arrestata dagli agenti del Commissariato di Desenzano. Si tratta di una 33enne, rom, che era stata arrestata 6 anni fa per aver commesso una serie di furti e truffe in diverse città venete. Scoperta e arrestata era stata condannata ad una pena di un anno. Ma la donna era riuscita a fuggire dai domiciliari dall’abitazione di Bagnolo di Po’, in provincia di Rovigo, e aveva iniziato la sua latitanza. E’ stata scoperta in un albergo di Desenzano in compagnia di un cittadino nomade di origine francese, anche lui pregiudicato per reati contro il patrimonio. Gli agenti hanno poi controllato anche la donna che, dai documenti forniti, risultava  una cittadina croata incensurata. Ma l’atteggiamento di disagio e nervosismo che ha tenuto la coppia durante il controllo ha insospettito la polizia, che ha iniziato a perquisire i bagagli dei due. Dai questo controllo più approfondito è emerso che i documenti erano falsi e che in realtà la rom era fuggita dai domiciliari dal 2009. La donna è stata condotta a Verziano e sarà indagata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Brescia per aver fornito false generalità.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

12 COMMENTI

  1. Svegliati: non ti sei accorto che la guerra e’ finita? Queste battute erano penose prima, ora sono patrimonio della retroguardia piu’ manipolata.

  2. condotta a verziano , dove starà due giorni forse , poi verrà rimessa in libertà a piede libero…..così di generalità false ne potrà avere altre 100 e farsi il giro d’italia in maglia rosa indisturbata…….c he legge fantastica che abbiamo , invece di ridurre i delinquenti gli serve pane e marmellata………. ridicoli
    come quel delinquente che con un pugno ha ammazzato qualla poveretta a roma…..4 anni di villeggiature e a casina……questo vale la morte di una persona !
    fate schifo

RISPONDI